Emergenza globale

Costa Smeralda, caso sospetto coronavirus: test ufficialmente negativo

Bloccate a bordo ci sono circa 7 mila persone (tra passeggeri e staff)

Costa Smeralda, le immagini della presentazione

Savona. Sono risultati negativi al Coronavirus i due passeggeri, che si temeva fossero infetti, a bordo della nave Costa Smeralda ferma nel porto di Civitavecchia da questa mattina. 

I due turisti, provenienti da Macao, erano stati messi in isolamento. “Dopo aver effettuato tutte le verifiche secondo i protocolli operativi sui due passeggeri della nave ormeggiata al porto di Civitavecchia il riscontro è negativo“, ha fatto sapere l’Istituto Spallanzani di Roma.

Nel tardo pomeriggio, infatti, erano arrivati gli esiti dei primi test – ora confermati – che erano risultati negativi. La coppia coinvolta nell’episodio di oggi era arrivata da Hong Kong all’aeroporto Malpensa di Milano lo scorso 25 gennaio per poi dirigersi a Savona, dove è salita sulla nave per la crociera. A bordo sono presenti altri 751 cinesi compresi quelli di Hong Kong, di cui 374 imbarcati a Savona.

Complessivamente, invece, sono circa 7 mila le persone a bordo, tra passeggeri e staff, rimaste bloccate a Civitavecchia. E proprio il primo cittadino di quest’ultima, Ernesto Tedesco, nonostante l’autorizzazione della Sanità Marittima, nel pomeriggio aveva comunicato la sua contrarietà allo sbarco. 

“La situazione a bordo della nave è sempre stata sotto controllo – conferma Costa Crociere in una nota ufficiale – ed il personale di bordo ha fornito la massima assistenza possibile. Allo stesso modo anche gli ospiti che nel frattempo stavano raggiungendo il Terminal per l’imbarco hanno trovato il personale Costa ad assisterli. Pur comprendendo il disagio venutosi a creare, le procedure in vigore e la collaborazione con le Autorità Sanitarie si sono dimostrate efficaci nel gestire questa situazione straordinaria, garantendo i livelli massimi di sicurezza per tutti gli ospiti, l’equipaggio e tutta la collettività”.

Per Smeralda e i suoi passeggeri, quindi, è previsto un cambio di programma: “La nave salterà lo scalo di La Spezia e rimarrà ormeggiata a Civitavecchia sino a domani, per poi ripartire alle ore 18 alla volta di Savona, riprendendo quindi il suo programma regolare di crociere. Costa Crociere offre la possibilità agli ospiti che sarebbero dovuti sbarcare oggi a Civitavecchia di poter pernottare a bordo, provvedendo all’organizzazione dei loro rientri a casa a partire da domani mattina. Gli ospiti che lo desiderano possono comunque sbarcare a loro piacimento. Costa ha provveduto inoltre alla sistemazione in alberghi della zona degli ospiti previsti imbarcare oggi a Civitavecchia, e che imbarcheranno invece domani, insieme agli ospiti provenienti da La Spezia. Costa Crociere ringrazia tutte le Autorità Sanitarie, Capitaneria di Porto e i Ministeri coinvolti e le Autorità in generale per il grandissimo supporto e sforzo organizzativo profuso”,  termina la nota.

Nel frattempo, l’Oms (l’organizzazione mondiale della sanità) ha dichiarato l’emergenza sanitaria “globale”. Infatti, il virus, partito dalla Cina, si sta rapidamente diffondendo in altre nazioni del pianeta. 

leggi anche
Costa Smeralda
Riscontri
Primi test escludono il coronavirus sulla Costa Smeralda
Costa Smeralda
Attesa...
Sospetto caso di Coronavirus su “Smeralda”, in dubbio l’arrivo a Savona. Signorini: “Attendiamo accertamenti” 
Costa Smeralda, le immagini della presentazione
Emergenza
Sospetto caso di Coronavirus a bordo di Costa Smeralda, sabato la nave dovrebbe arrivare a Savona
ospedale gaslini
Aggiornamenti
Coronavirus, nuova riunione tecnica in Alisa: “Ad oggi nessun motivo di allarme in Liguria”
whatsapp
In chat
“Non andate nei negozi cinesi”: Coronavirus fobia, ma è una fake news
ospedale san martino
Sospiro di sollievo
Virus Cina, falso allarme in Liguria: le analisi escludono il Coronavirus, era influenza
Savona Influenza
Task force
Coronavirus, sanità ligure in stato di allerta assieme ai medici di base

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.