Tragedia a Verezzi: escursionista muore scivolando da un burrone - IVG.it
Deceduto

Tragedia a Verezzi: escursionista muore scivolando da un burrone fotogallery

La vittima è un uomo di 60 anni

Borgio Verezzi. È deceduto nel pomeriggio a Verezzi l’uomo di 60 anni vittima di una brutta caduta mentre effettuava un’escursione in una zona poco lontana dalla chiesa di San Martino.

L’escursionista, Giancarlo Ressia, proveniva da Borgo San Dalmazzo (Cuneo) ed era arrivato con una comitiva di 12 persone nei pressi del Mulino Fenicio, quando, ad un certo punto, forse distratto dal panorama mentre scattava qualche foto, ha perso l’equilibrio ed è caduto in un dirupo.

A nulla sono serviti i soccorsi – giunti sul posto pochi minuti dopo l’accaduto – prestati dai sanitari della Croce Bianca di Borgio Verezzi e della Croce Verde di Finalborgo. Infine, oltre ai Carabinieri, sono intervenuti sul luogo dell’incidente per recuperare il corpo dell’uomo anche i Vigili del Fuoco e gli uomini del Soccorso Alpino.

Ressia era operatore ecologico e aveva una grande passione per la montagna, era iscritto al Cai di Borgo San Dalmazzo. Lascia il figlio Davide e la madre. La salma è stata composta all’obitorio dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. Non si conoscono le date dei funerali.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.