Ritorno alla normalità

Valbormida, viene sospeso il servizio aggiuntivo di automedica incrementato nel periodo di allerta

In stato di allerta "le statistiche degli interventi di soccorso sono stati perfettamente in linea con altri periodi temporali analizzati in situazione di normalità"

automedica Croce Bianca Carcare

Valbormida. “Visto il miglioramento delle condizioni di viabilità e la riapertura delle strade di comunicazione con la Valbormida, il previsto servizio aggiuntivo di automedica sierra 3bis viene temporaneamente sospeso, prevedendone l’eventuale immediata riattivazione in caso di nuova emergenza” comunica l’Azienda Sanitaria Ligure 2.

“Sono state infatti ripristinate le strade di collegamento con il distretto sanitario della Valbormida, sia l’autostrada A6 (carreggiata sud dell’autostrada A6 Torino–Savona), sia la strada provinciale SP29 del Cadibona”.

“Le statistiche degli interventi di soccorso dall’inizio dell’emergenza, 23 novembre al mattino di ieri 2 dicembre – continua l’Asl2 – sono perfettamente in linea con altri periodi temporali analizzati in situazione di normalità (totale 30 interventi di soccorso, 22 con l’automedica sierra 3 e 5 con sierra 3bis e 3 secondari urgenti dal PPI di Cairo, pari al 3,70 % degli interventi di automedica giornalieri)”.

“La temporanea sospensione partirà dalle ore 8 del 4 dicembre con la disposizione, nel caso di emergenze legate alle condizioni meteo o di nuova sospensione della viabilità, della pronta riattivazione del servizio”.

leggi anche
cronaca
Contrarietà
Valbormida, ira Pd: “Non avremo una seconda automedica. È inaccettabile”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.