Il riconoscimento

Unione Ciclistica Alassio, Orlando Vignola premiato con la Stella di Bronzo al merito sportivo

Premiato per la sua ventennale attività di dirigente

CHRISTMAS CUP

Alassio. A Savona, nella fortezza del Priamar, il Coni ha conferito la Stella di Bronzo al merito sportivo all’ottantunenne Orlando Vignola per i meriti acquisiti nella sua ventennale attività di dirigente in seno all’Unione Ciclistica Alassio di cui è stato nominato presidente onorario nel 2012.

Era stato Gianni Gaibisso, altro illustre appassionato di sport recentemente scomparso, ad avvicinare Orlando Vignola alla squadra ciclistica dagli storici colori blu, bianco e senape, che ha permesso a centinaia di giovani alassini (e non solo), di crescere in un mondo basato sulla disciplina e sul merito, portandoli con orgoglio in giro per l’Italia.

Per Orlando Vignola e per la sua famiglia la domenica ha sempre significato gara ciclistica: padre di quattro figli, messi tutti, uno dopo l’altro, “a pedalare”. Ha vissuto in prima persona molte generazioni di corridori, osservando l’ascesa dei più promettenti e assistendo alla crescita di ragazzi che, grazie al ciclismo, ponevano solide
basi alla formazione del proprio “essere umano”.

L’mpegno e la passione sono valsi ad Orlando Vignola il prestigioso premio alla carriera conferitogli dal Coni. Al momento della premiazione Orlando Vignola è parso molto commosso ripensando a quante vittorie e sconfitte si celano dietro a un riconoscimento fatto di sudore e di cadute, ma soprattutto di nomi e di volti, presenti e passati.

Tra quest’ultimi, anche quelli di due dei suoi figli, Giorgio e Fausto, che insieme a lui avranno sicuramente gioito dal cielo: “Viva lo sport! Viva il ciclismo!”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.