IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Danni maltempo, Stella ancora in ginocchio. Il sindaco: “Situazione difficile, il Governo ci aiuti” foto

Operai e ruspe per tornare alla normalità

Stella. E’ trascorsa una decina di giorni dalla terribile ondata di maltempo che ha devastato il territorio savonese e non solo, ma il territorio di Stella oggi porta ancora con sé i segni di frane e cedimenti della strada.

Infrastrutture interrotte, alberi caduti, smottamenti, allagamenti vari sono solo alcuni dei più disastrosi danni che questa intensa ondata di maltempo ha creato sul nostro territorio e oggi ne paghiamo ancora le conseguenze.

La strada che collega le frazioni albisolesi Carpineto e Ellera, per poi sfociare a Stella San Giovanni era stata interessata da una chiusura totale al traffico veicolare, per le disastrose condizioni del manto stradale che portava i segni di allagamenti, pietrisco e grandi frane, costringendo gli abitanti della zona a rimanere isolati per un paio di giorni.

Ad oggi la strada risulta aperta alla circolazione, senza alcun problema limitante, nonostante in alcuni punti si riescano a scorgere ancora le ferite del territorio, con restringimenti, ammassi di fango, legname e terreni privi di vegetazione a bordo strada.

Tuttavia, alcune criticità si ritrovano ancora in buona parte di Stella, lungo la SP 542 di San Martino interessata da un varco (al km 21 +300), che ha letteralmente “spazzato via” la strada e costretto la circolazione veicolare a essere interrotta. Chiusura anche all’altezza del bivio tra Stella San Martino e Gameragna (SP 22), che non permette di imboccare la strada per raggiungere località Brasi.

Un movimento franoso di grande portata ha anche investito la località Mezzano, che limita la strada a una corsia di marcia, e automobilisti e centauri a defluire in modalità alternata.

Situazione compromessa, seppur senza limiti alla circolazione, la strada di Gameragna, che presenta restringimenti vari dovuti a frane e cedimenti di parte della carreggiata, con inoltre tronchi e rami di alberi ammassati a bordo strada.

Sul territorio, ruspe e operai che lavorano incessantemente per ripristinare la circolazione ordinaria e permettere quantomeno di prevedere un rapido ritorno alla normalità.

Il sindaco Marina Lombardi conferma che la situazione è ancora intensamente compromessa, con diversi disagi in merito alle infrastrutture e con alcune famiglie sfollate. Il problema risiede anche negli interventi di ripristino strada che richiedono l’investimento di molto denaro, come la proprietà delle strade, che talora è privata. L’appello è rivolto al Governo, che possa contribuire al più presto ad offrire un aiuto in questa difficile condizione.

In ogni caso, nelle strade di competenza comunale, il Comune di Stella assicura che i lavori infrastrutturali si stanno svolgendo quotidianamente affinché la normalità possa essere più vicino possibile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.