IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Smarrito ad Asti, ritrovato a Savona: l’incredibile storia di un gattino e del suo padrone

Grazie al tam tam sui social il proprietario è riuscito a ritrovarlo

Più informazioni su

Savona. Eden, gatto curioso e molto affezionato al suo proprietario, S.K., a fine settembre gironzolava attorno ad un furgone in carico vicino a casa loro ad Asti; nessuno si è però accorto che il micio era salito sul mezzo il cui conduttore, chiuso il portellone, era partito per  Savona.

Più tardi S.K., accortosi della sparizione di Eden ed atteso inutilmente che ritornasse a casa dalla passeggiatina giornaliera, ha cominciato a cercarlo con manifestini in zona ed appelli sui social per diverse settimane. Il furgone, utilizzato per un mercatino, era stato parcheggiato sotto il Priamar e, dopo tre giorni, all’apertura del mezzo, il povero gatto, affamato e soprattutto assetato, si era fiondato fuori fuggendo nelle vie cittadine.

Aveva così vagato per due mesi in città, finendo nei giorni scorsi nel condotto di aerazione di un edificio vicino al centro commerciale di corso Ricci, dove  i suoi miagolii sono stati uditi da alcuni passanti, che lo hanno recuperato ed affidato alle cure dei volontari della Protezione Animali.

Ma l’esperienza degli animalisti dell’Enpa ha subito fatto loro pensare, dal suo comportamento, che fosse un gatto smarrito ed è subito partito l’avviso e la foto sui social ( tra cui il profilo facebook Enpa Savona, forte di 10.200 followers); ed in poche ore, grazie agli articoli online ed alle condivisioni, S.K. ha visto e riconosciuto Eden e si è subito precipitato a Savona a prenderlo (nella foto), ringraziando vivamente i volontari dell’Enpa ma anche i social ed i loro frequentatori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.