IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona e Chieri non si fanno male: reti inviolate al Bacigalupo risultati

Partita priva di emozioni: i biancoblù, nonostante la rosa ridotta dopo le numerose partenze, tengono testa ai quotati piemontesi

Più informazioni su

Savona. La riapertura del mercato ha ridotto numericamente la rosa del Savona, che ha dovuto fare i conti con alcune partenze ed un solo arrivo. Mister Luciano De Paola, oggi squalificato e sostituito in panchina dal secondo Simone Barresi, deve quindi presentare una formazione quasi obbligata per affrontare l’ostico Chieri. I piemontesi, che quattro giorni fa hanno fatto bottino pieno, tornano in riviera con l’intento di rilanciarsi in una classifica ancora corta, nella quale possono lottare per il primato.

Gli azzurri, infatti, sono in quinta posizione, a 3 punti dalla vetta. Il Savona, che occupa l’undicesimo posto, naviga a vista sopra la zona playout, sulla quale ha 3 punti di vantaggio.

La cronaca. Simone Barresi presenta il seguente undici: Guadagnin, Diniane, Brignone, Albani, Ghinassi, Tissone, Giovannini, Lazzaretti, Siani, Disabato, D’Ambrosio.

A disposizione Vettorel, Curci, Gambetta, Rovido, Balla, David, Amabile, Obodo, Tripoli.

Massimo Morgia manda in campo Bertoglio, Campagna, Pautassi, Della Valle, Bellocchio, Conrotto, Melandri, Cecchi, Sbordone, Varano, Tollardo.

Pronti a subentrare Gennaro, Casanova, Bruni, Di Lorenzo, Bragadin, Di Sparti, Ozara, Barcellona, Mosagna.

Arbitra Luca Capriuolo della sezione di Bari, assistito da Francesco Bentivegna (Agrigento) e Giuseppe Fanara (Cosenza).

Locali in completa divisa gialla; piemontesi in maglia azzurra con maniche blu, calzoncini e calzettoni blu. Entrambe le squadre sono schierate col 4-3-3.

Primi dieci minuti di studio, senza particolari note di cronaca.

All’11° i biancoblù guadagnano un angolo. Lo calcia Disabato, sugli sviluppi la deviazione di Tissone colpisce il palo. Poi Siani mette dentro, ma era in fuorigioco.

Al 14° secondo corner per i padroni di casa; iniziativa di Giovannini, palla in area per la testa di Ghinassi, a lato.

Ancora i savonesi all’attacco; al 19° per la terza volta ottengono un tiro dalla bandierina. Disabato mette in mezzo, Ghinassi incorna ancora ma non trova la porta.

Al 22° il quarto angolo del Savona: palla allontanata dalla difesa ospite.

Al 24° il Chieri si fa vedere con una conclusione di Melandri, respinta. Al 28° ci prova Tollardo: a lato. Al 32° Melandri spara dal limite: altissimo.

Gli azzurri guadagnano metri e al 34° calciano due angoli ravvicinati, senza frutti.

Si va al riposo senza recupero sul risultato di 0 a 0.

Secondo tempo. I piemontesi si ripresentano in campo più determinati nei primi 6 minuti di gioco guadagnano due angoli, portandosi sul 5 a 4 nel computo dei corner.

Al 7° viene ammonito Giovannini.

All’8° prova la conclusione Varano: sul fondo.

Al 10° prima sostituzione tra i biancoblù: entra David per D’Ambrosio.

Il Chieri insiste e all’11° beneficia di un altro corner.

Al 12° torna a giocare Tripoli, che prende il posto di Lazzaretti. Nel Chieri entra Ozara al posto di Tollardo.

Partita priva di emozioni, si annotano solamente i cambi; al 19° Obodo sostituisce Albani.

I piemontesi continuano a collezionare corner; al 23° ne calciano un altro ma la difesa savonese fa buona guardia.

Al 28° entra Bragadin, esce Varano. Al 33° in campo Bruni per Sbordone.

Al 36° angolo per il Savona. I portieri, però, non sono mai chiamati ad interventi che vanno oltre l’ordinaria amministrazione.

Al 41° cartellino giallo per Bellocchio.

Al 42° debutto in biancoblù per Rovido, che prende il posto di Siani.

Sono quattro i minuti di recupero. Non accade nulla di rilevante. Finisce 0 a 0: per gli striscioni è il quarto pareggio; per gli azzurri il quinto.

In classifica il Savona sale a quota 19 punti, mantenendosi a più 3 sulla zona playout. Domenica 15 dicembre sarà ospite del Fossano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.