IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Savona spreca tanto, ma alla fine la spunta: successo per 2 a 1 sul campo del Fossano risultati

Con cinque classe 2001 in campo, un 2001 e tre 2002 in panchina, i biancoblù si impongono con merito sul terreno dei piemontesi

Più informazioni su

Fossano. Penultima giornata del girone di andata. Il Savona è ospite del Fossano. I piemontesi, società neopromossa, sono tra le rivelazioni del campionato ed occupano la terza posizione in classifica, a 2 lunghezze dalla vetta. I biancoblù sono al decimo posto, ma solamente a più 3 sulla zona playout.

Due situazioni molto differenti, eppure le due squadre sono separate solamente da 6 punti, a testimonianza di una graduatoria che è ancora molto corta.

La cronaca. Fabrizio Viassi presenta i padroni di casa con Merlano, Brondino, Campana, Boloca, Scotto, Galvagno, Romani, D’Ippolito, Sangare, Coviello, Bergesio. Locali schierati col 4-3-3.

Pronti a subentrare Bosia, S. Giraudo, Cristini, Bertoglio, Madeo, F. Giraudo, Lanfranco, Zeni, Giordano.

Luciano De Paola schiera Vettorel, Castellana, Brignone, Albani, Ghinassi, Tissone, Giovannini, Lazzaretti, Siani, Disabato, D’Ambrosio. Biancoblù in campo col 4-2-3-1.

A disposizione Guadagnin, David, Curci, Giglio, Deri, Giorgi, Rovido, Obodo, Tripoli.

Arbitra Graziella Pirriatore della sezione di Bologna, assistito da Gianluca Scardovi (Imola) e Andrea Mastrosimone (Rimini).

Locali in completa divisa azzurra; ospiti in tenuta interamente gialla con banda trasversale blu sulla maglia. Si gioca davanti a circa duecento spettatori.

Al 3° una serie di rimpalli favorisce Galvagno che da posizione ravvicinata cerca il tocco vincente, deviata in angolo.

Al 6° Giovannini mette un pallone in area, Siani prova la deviazione acrobatica ma è debole e la presa di Merlano è facile.

Giovannini sulla fascia destra mette in grossa difficoltà i piemontesi; al 13° su azione di contropiede serve al centro un altro assist per Siani, il quale però sbuccia la conclusione e non trova la porta.

Il Fossano prova a costruire il gioco; i savonesi agiscono in ripartenza. L’incontro appare aperto ad ogni risultato.

Al 23° Siani riceve palla ai venti metri o poco più e fa partire un gran fendente: incrocio dei pali.

Gli striscioni guadagnano metri ed ora chiudono gli azzurri nella loro metà campo. Al 35° Giovannini triangola con Siani e poi calcia a rete: deviato in angolo da un difensore.

Al 37° Castellana dalla destra mette in area, girata di testa di Giovannini: a lato di poco.

Ancora forcing biancoblù: al 41° palla da Giovannini a Disabato che libera Siani il quale, da posizione centrale, fa partire un esterno destro che termina alto di un soffio.

Al 44° cartellino giallo a Disabato. Punizione calciata da Romano, un difensore savonese devia, in piena area Campana tocca verso la porta e sfiora il palo.

Senza recupero si rientra negli spogliatoi; risultato di 0 a 0.

Secondo tempo. Al 4° il Savona passa in vantaggio al termine di un’azione insistita. Cross da destra di Giovannini, velo si Siani, conclusione di Albani, palla che colpisce la traversa, rimbalza sulla linea ed esce. Il pallone resta in area e Siani risolve in rete la mischia. 0 a 1.

I liguri insistono: al 6° assist di Giovannini per Disabato, diagonale fuori di pochi centimetri.

Al 9° Giovannini si invola sulla sinistra verso la porta e calcia a rete: para Merlano.

In campo, ora, c’è solo il Savona. Al 10° palla in area per Siani, deviazione ravvicinata, Merlano con un grande intervento respinge.

Primo cambio tra i locali al 12° entra S. Giraudo, esce Brondino.

Nel momento migliore degli ospiti, al 13° il Fossano pareggia. Boloca riceve palla sulla trequarti, avanza per vie centrali e calcia: tiro leggermente deviato, Vettorel è battuto. 1 a 1.

Al 19° De Paola inserisce Obodo al posto di Lazzaretti.

Al 21° prova il tiro D’Ambrosio: facile la presa di Merlano. Poco dopo lo stesso D’Ambrosio viene richiamato in panchina; al suo posto entra Rovido.

Al 30° il Savona torna in vantaggio. Verticalizzazione di Obodo, Giovannini prolunga, Disabato si inserisce centralmente e fa secco il portiere. 1 a 2.

Al 32° cartellino giallo a Tissone. Al 34° Sangare cade in area: ammonito per simulazione.

Il Fossano preme alla ricerca del pari; i biancoblù difendono con ordine. Al 39° David prende il posto di Albani; al 41° entra Tripoli per Siani.

Sono quattro i minuti di recupero. L’ultimo tentativo, al 47°, è di Romani: ribattuto dalla difesa.

La partita si chiude con un corner per i savonesi. I biancoblù, vincendo 2 a 1, conquistano il sesto successo in questo campionato, al termine di una partita nella quale hanno costruito un gran numero di occasioni da rete.

Il bilancio ora è di sei vittorie, quattro pareggi, sei sconfitte. Numeri che vedono il Savona occupa la posizione di esatta metà classifica: il nono posto, alla pari con la Fezzanese.

Domenica 22 dicembre alle ore 14,30, al Bacigalupo, il Savona affronterà il Prato secondo in classifica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.