IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria girone B: colpaccio Dego, la Vadese conosce la prima sconfitta risultati

Tre punti per la Nolese. Pareggiano Calizzano e Plodio

Vado Ligure. Dopo aver vinto tutte e dieci le partite giocate nella parte iniziale di stagione, tra campionato e Coppa Italia, la Vadese ha conosciuto la prima sconfitta stagionale. È capitato proprio nel giorno in cui gli azzurrogranata sono tornati a giocare sul terreno del Chittolina.

A mettere a segno il colpaccio della giornata è stato il Dego, reduce da una settimana difficilissima, nella quale ha visto il proprio campo di casa travolto dall’esondazione del fiume Bormida.

La formazione allenata da Mirco Bagnasco ha affrontato i quotati avversari senza timori di sorta e nel primo quarto d’ora dell’incontro ha approfittato di due errori dei vadesi, punendoli con un rigore trasformato da Paolo Mozzone e con un gol di Ferraro. I padroni di casa nella ripresa sono riusciti a raddrizzare la partita con le reti di Macagno e Montalto, ma poco prima dello scadere Paolo Mozzone ha firmato la rete del definitivo 2-3. Primo passo falso della Vadese, prima vittoria per il Dego.

In un campionato nel quale erano già otto gli incontri da recuperare, altre tre partite sono state rinviate. Il maltempo ha impedito lo svolgimento di Murialdo-Mallare, Pallare-Priamar Liguria, Rocchettese-Sassello.

Secondo successo per la Nolese, che si rilancia e sale nella metà alta della classifica battendo 2-1 la Santa Cecilia. I biancorossi hanno sbloccato il risultato con una rete di Mandraccio; replica ospite ad opera di Pellizzari poco prima dell’intervallo. Nel secondo tempo la formazione condotta da Bruno Saporito ha realizzato il gol della vittoria con Mombrini.

Parità tra Calizzano e Plodio, che condividono la terza posizione con identico bilancio ed un bottino di 9 punti. I valbormidesi sono andati al riposo in vantaggio di un gol, siglato da Spinardi. Nelle fasi centrali della ripresa una punizione di Ettore Rasetto ha ristabilito la parità. Al Tabò è finita 1-1.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.