IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Raccolta differenziata, il sindaco Arboscello: “Bergeggi seconda in provincia e sesta in regione, ottimo risultato”

"Dati di valore se si considera che è il primo anno in cui il nuovo sistema di raccolta è entrato integralmente a regime"

Bergeggi. Arrivano i risultati di Legambiente riguardanti la raccolta rifiuti dell’anno 2019 e tra gli altri a festeggiare è Bergeggi con il suo 75.6 % di raccolta differenziata che pone il comune guidato dal sindaco Arboscello in seconda posizione tra i comuni costieri della provincia e in sesta posizione a livello regionale.

“Risultato ancor più soddisfacente se si considera che questo è di fatto il primo anno in cui il nuovo sistema di raccolta è entrato integralmente a regime ma soprattutto che il dato di partenza era un 34%” afferma il primo cittadino.

“Raccogliamo oggi i frutti di scelte coraggiose fatte due anni orsono, impopolari allora perché andavano a cambiare radicalmente le abitudini dei cittadini ma che oggi possiamo dire azzeccate. Il risultato riempie di orgoglio me e la mia amministrazione ma credo anche tutti i cittadini di Bergeggi, veri artefici di questo risultato. L’amministrazione ha messo loro a disposizione un metodo studiato ad hoc, che ha richiesto mesi di lavoro e studio, ma loro sono stati bravi a seguirlo con dedizione, seppur con qualche mal di pancia” sottolinea Arboscello.

Risultato quindi non scontato in partenza anche in considerazione delle difficoltà di un comune come Bergeggi, come per altri comuni costieri, dove la differenza tra i residenti nel periodo invernale e i fruitori del paese nel periodo festivo ed estivo è massima, senza considerare le migliaia di turisti “mordi e fuggi” che affollano il litorale durante l’estate.

“La difficoltà maggiore era proprio quella. Trovare una soluzione che assicurasse un servizio di raccolta efficiente in considerazione degli aumenti esponenziali di utenti durante determinati periodi dell’anno” prosegue il sindaco.

Parlando più in generale del risultato provinciale Arboscello commenta: “Il dato generale sulla provincia mi pare ancora molto basso. A pesare sono ovviamente i comuni di più grosse dimensioni che non hanno ancora avviato sistemi di raccolta differenziata efficienti. Basti pensare alla città di Savona. Io credo che al di la dei problemi oggettivi per raggiungere dei risultati servano scelte coraggiose, la volontà politica di cambiare le cose, sia che si tratti di piccoli comuni che di grandi. Abbiamo esempi di grandi città italiane dove la raccolta differenziata funziona. Mi auguro che presto tutta la provincia e la regione possano raggiungere risultati adeguati ad un territorio che vuol fare di turismo e ambiente il suo fiore all’occhiello” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.