IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quali squadre aspirano alla gloriosa vittoria finale a Euro 2020?

Più informazioni su

I sorteggi di Euro 2020 sono stati fatti, ora si inizia a fare sul serio. La grandi, ovvero Spagna, Francia, Inghilterra, Portogallo, Belgio e Italia, hanno rispettato i pronostici e tutte hanno passato la fase a gironi. Ogni squadra programmerà al meglio il proprio cammino verso la gloriosa vittoria finale di Euro 2020, ma chi sono le maggiori candidate?

Francia
I detentori della Coppa del Mondo sono sicuramente la squadra più pericolosa e cercheranno di diventare la prima nazione dopo la Spagna nel 2010 a vincere sia la Coppa del Mondo che l’Europeo. La Francia è andata alla grande nel suo Gruppo: scavalcando Turchia e Islanda, si è posizionata in vetta alla classifica, nonostante alcuni punti persi in entrambe le gare contro i turchi stessi, recentemente sorteggiati nello stesso girone con l’Italia. Agli uomini di Didier Deschamps è toccato invece il cosiddetto “girone della morte”, insieme a Portogallo, Germania e una delle squadre provenienti dai playoff. Tuttavia, la Francia rimane ancora la super favorita e una delle più gettonate tra gli scommettitori che utilizzano le offerte su scommesse24.net. La nazionale francese cercherà di sfruttare al meglio l’esperienza e la qualità di Raphaël Varane, Antoine Griezmann e Paul Pogba nella propria corsa alla vittoria finale di questo Europeo.

Spagna
La Spagna cercherà di riscattarsi della brutta esperienza ai Mondiali 2018, dove gli spagnoli erano stati eliminati agli ottavi dalla squadra del Paese ospitante, la Russia, dopo i calci di rigore. Dopo un periodo di transizione, in seguito al ritiro dei leggendari Xavi, Andreas Iniesta e David Villa dal calcio internazionale, vari talenti emergenti vestono ora la maglia spagnola, e il successo agli Europei della formazione Under 21 ne è una chiara dimostrazione. La nazionale maggiore cercherà di ritornare allo splendore di un tempo e di riportare il trofeo europeo di nuovo in Spagna.

Inghilterra
Seguendo l’esempio di altre nazionali europee come l’Italia, anche l’Inghilterra ha deciso di puntare sui giovani. Il c.t. inglese Gareth Southgate ha messo insieme una formazione di giovani talenti, molti dei quali erano già stati suoi giocatori quando era allenatore della nazionale Under 21. E il suo lavoro non ha tradito le aspettative relative a questa qualificazione: l’Inghilterra ha passato il turno piuttosto agevolmente e Harry Kane guida la classifica marcatori con 12 reti. Il giocatore si augura di mantenere questa posizione anche durante la fase estiva dell’Europeo, così da poter aggiungere questo risultato alla Scarpa d’oro già vinta ai Mondiali 2018. La nazionale inglese cercherà invece di migliorare ciò che è stato raggiunto l’anno scorso e andare così oltre le semifinali.

Belgio
Molti stanno aspettando con ansia di vedere il Belgio fare la propria parte in un torneo di questo calibro. Molto giocatori della nazionale belga militano attualmente in alcune tra i migliori club europei, e per giocatori come Kevin De Bruyne, Romelu Lukaku e Eden Hazard è arrivato il momento di aggiungere trofei internazionali ai successi ottenuti con il proprio club nei rispettivi campionati. Il Belgio ha raggiunto la qualificazione senza difficoltà, come da pronostici, ed è considerata delle formazioni nazionali favorite alla vittoria finale del torneo la prossima estate.

Italia
L’Italia tenterà di recuperare il tempo perduto dopo la dolorosa esclusione dal Mondiale 2018. Roberto Mancini ha preso le redini della nazionale azzurra, prima in mano a Gian Piero Ventura, e guidato la squadra verso una qualificazione da record a punteggio pieno, nonostante un gruppo potenzialmente insidioso. Durante questo percorso, Mancini è riuscito anche a dare spazio a diversi giovani talenti, come Sandro Tonali, Nicolò Zaniolo and Gianluigi Donnarumma, giocatori la cui presenza è sempre più consolidata. Ad essi si aggiungono certezze come Giorgio Chiellini, Leonardo Bonucci e Jorginho, dando all’Italia un’ottima base da cui partire. E con un giocatore come Ciro Immobile che continua a segnare senza sosta in serie A, può l’Italia essere considerata una candidata per la vittoria finale?

Le altre squadre
Ovviamente ci sono molte altre squadre che hanno possibilità di vincere. I campioni in carica del Portogallo non possono assolutamente essere dimenticati, soprattutto con la presenza del giocatore della Juventus Cristiano Ronaldo. Il vincitore di ben 5 Palloni d’oro è ancora un elemento che può fare la differenza e ovviamente farà il possibile per aiutare la sua nazionale a difendere il titolo. L’Olanda sta iniziando a ingranare sotto la guida di Ronald Koeman ed è stata proprio la Germania, un’altra squadra che sta attraversando un periodo di transizione sotto Joachim Löw, ha soffiarle il primo posto nel girone. E infine, ma non per importanza, non dimentichiamo la Croazia finalista allo scorso Mondiale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.