IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polemica sulla castagne: “Nei negozi prezzi esorbitanti, a noi coltivatori le briciole…”

"Speculazioni che danneggiano una produzione d'eccellenza"

Più informazioni su

Val Bormida. Ancora una presa di posizione da parte dei coltivatori e produttori di castagne in Val Bormida.

Questa volta nel mirino finiscono alcuni prezzi applicati nei negozi, 10.90 euro per mezzo chilo di castagne: si tratta di confezioni di castagne secche. “A noi che lavoriamo nei terreni e operiamo non senza difficoltà per la raccoltà otteniamo al massimo 5 euro al chilo, dunque quattro volte di meno rispetto al prezzo commerciale applicato da alcuni rivenditori sul territorio”.

“Troviamo che sia una vera ingiustizia” affermano i castanicoltori, preoccupati che i prezzi alle stelle delle castagne possano ridurre le vendite dirette e creare problemi nella loro commercializzazione.

Narturalmente (vedi foto) è un problema che riguarda non tutti i negozi, tuttavia i produttori sono a dir poco arrabbiati: “Chi porge un sacchetto senza nessuna fatica guadagna quattro volte tanto… Ci pare assurdo”.

“per tanti di noi è uno schiaffo e una delusione morale vedere certi prezzi: è necessario rivedere l’intera filiera e capire se bisogna fare controlli accurati su certe speculazioni che danneggiano una produzione d’eccellenza” concludono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.