IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pd all’attacco: “Vaccarezza vero presidente-ombra della Provincia, Olivieri non rappresenta le istituzioni”

"La provincia di Savona non può più permettersi una gestione di questo tipo e un presidente che di fatto è commissariato da Angelo Vaccarezza"

Provincia. “La Provincia di Savona è commissariata da Angelo Vaccarezza. Il suo presidente, Pierangelo Olivieri, agisce sotto al tutela del consigliere regionale e capo savonese del suo partito”. E’ molto diretto l’attacco che la segreteria provinciale del Partito Democratico rivolge al numero uno di Palazzo Nervi e a uno dei suoi riferimenti a livello di governo regionale.

“Una delle condizioni imprescindibili per lo sviluppo di un territorio, a maggior ragione di un territorio in crisi come la provincia di Savona, è l’autorevolezza delle sue istituzioni locali – dicono dal Pd – Autorevolezza che passa necessariamente anche dall’autonomia delle persone che pro tempore amministrano quelle istituzioni. In troppe occasioni, negli ultimi tempi, la Provincia di Savona ha dimostrato di essere politicamente eterodiretta, con un presidente che agisce sotto la tutela del capogruppo in regione e capo savonese del suo partito, Angelo Vaccarezza. Lo abbiamo visto in innumerevoli occasioni e su innumerevoli temi. Scelte imposte dall’alto, occasioni istituzionali utilizzate come passerelle per chi governa la Regione, potremmo citare svariati casi”.

“La Provincia, un Ente che dovrebbe rappresentare tutti i Comuni, di fatto è stata messa al servizio della politica della destra regionale, spesso senza il minimo rispetto del più elementare garbo istituzionale. In questo modo, la Provincia diventa solo lo strumento (anche propagandistico) di una parte politica e viene meno al compito che ad essa è assegnato. Ancora l’altro giorno, durante l’incontro con il ministro Bellanova, il presidente della Provincia si è comportato da esponente di partito e non da rappresentante delle istituzioni”.

“La provincia di Savona non può più permettersi una gestione di questo tipo e un presidente che di fatto è commissariato da Angelo Vaccarezza, il vero presidente-ombra della Provincia. Olivieri capisca che il suo ruolo non è quello di portavoce dei capi del suo partito o della sua coalizione, ma quello di sindaco che rappresenta nelle sue funzioni di presidente tutti gli altri sindaci e tutti i Comuni del savonese, di ogni colore politico, come ha fatto correttamente chi lo ha preceduto. In caso contrario, faccia le valutazioni conseguenti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.