IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Milleproroghe, Lunardon e Rossetti: “Toti straparla, nel decreto c’è tutto”

"Sulla proroga della cassa in deroga c'è un problema di coperture, il Governo ci sta lavorando"

Liguria. “Toti ormai ha perso la testa e straparla. Ormai è un caso patologico: pensa solo a strumentalizzare e fare campagna elettorale senza nessuna remora. Lo fa persino sulla pelle di chi lavora”. Toni durissimi quelli usati da Giovanni Lunardon e Sergio Rossetti, rispettivamente capogruppo e consigliere Pd in Regione Liguria, contro il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti dopo che quest’ultimo ha espresso i suoi dubbi sul decreto “Milleproroghe” (leggi).

“Nel decreto – spiegano i due democratici – c’è la conferma degli impegni presi dal Governo con la Liguria: la proroga fino a tutto il 2020 delle 300 assunzioni a tempo determinato di Regione, Comune e Partecipate, la proroga della concessione alla Compagnia Portuale di Savona, la proroga del finanziamento dei servizi aggiuntivi del trasporto pubblico locale. Sulla proroga della cassa in deroga c’è un problema di coperture, ma sappiamo che il Governo è impegnato a fare fronte anche a questo impegno assicurando tutte le risorse previste”.

“Il Governo sta lavorando per mantenere gli impegni presi e noi vigileremo perché questo accada – promettono Lunardon e Rossetti – Toti si rassegni e la smetta di speculare cinicamente su vicende come questa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.