IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo, danni all’agricoltura: visita del ministro Bellanova nel savonese fotogallery video

Domani alle ore 15.00 nuovo vertice in Prefettura, attesa per il "decreto Savona"

Savona. Il Governo torna nel savonese per i pesanti danni provocati dal maltempo dei giorni scorsi.

Alle ore 15.00, presso la Prefettura di Savona, sarà presente il Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Teresa Bellanova per incontrare i rappresentanti di Regione Liguria, il presidente della Provincia ed i sindaci del territorio e fare il punto sui danni al sistema infrastrutturale ed al tessuto economico e sociale della provincia di Savona, con particolare riferimento al settore agricolo devastato da allagamenti e fenomeni di dissesto che hanno colpito molte imprese.

“I danni al comparto economico determinati dagli eccezionali eventi metereologici del 23 e 24 novembre scorso sono devastanti e possono avere pesanti ripercussioni sul lavoro e l’occupazione nel nostro territorio, in un momento già difficile” afferma il segretario provinciale della Cgil savonese Andrea Pasa.

“Chiederemo un “decreto Savona” in cui prevedere risorse economiche pubbliche anche per le aree interne, per il recupero del territorio e per lo sviluppo dell’agricoltura” conclude.

Alcune associazioni di categoria come la CIA Savona aveva già sollecitato la richiesta di inserire le aziende agricole danneggiate nell’ambito dei fondi del Dipartimento di Protezione Civile.

Sul fronte occupazionale, nel 2018, il 43% degli occupati liguri nel comparto dell’agricoltura sono in provincia di Savona. Per questo sarà rinnovata la richiesta di ottenere risorse per il settore: molte coltivazioni e produzioni, a forte vocazione per l’export, sono infatti andate distrutte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.