Furia

La mareggiata colpisce ancora le coste del ponente savonese fotogallery

L'aumento del moto ondoso si scaglia sui litorali

Ponente. Il moto ondoso in costante aumento dal primo pomeriggio di oggi si è abbattuto ancora una volta sulle coste del ponente savonese.

E’ sempre Alassio la località più colpita dalla furia del mare, con le onde che hanno invaso il litorale e il tratto di passeggiata all’altezza del molo, nella zona centrale del lungomare.

Nonostante le misure preventive messe in atto con il posizionamento di sacchi di sabbia a sbarramento dei vicoli che dalla passeggiata a mare conducono al budello, il maltempo di queste ore hanno provocato ancora danni e disagi, con la spiaggia spazzata via dal mare in burrasca.

Anche nelle altre località comincia a farsi sentire la furia della mareggiata, in particolare a Ceriale ma anche negli altri comuni costieri del ponente savonese.

La diretta di IVG.it

La situazione ad Alassio:

leggi anche
Allerta rossa 20 dicembre
Situazione
Allerta rossa, si alzano i livelli dei fiumi: esondato il San Rocco a Ceriale, Maremola e Arroscia a livelli di guardia
frane allagamenti strade
Frane e allagamenti
Frana tra Campochiesa e San Giorgio, mezzi al lavoro
frana casanova lerrone
Danni maltempo
Allerta rossa, frane su strade provinciali: chiuse la Sp 8 a Calvisio e la Sp 40 a Urbe
Via del Cristo Albenga allagata
Attenzione!
Albenga, pioggia incessante e le strade si allagano: ecco quelle chiuse al traffico
allerta rossa 20 dicembre
Aggiornamento
Il savonese regge (per ora) l’urto del maltempo: prolungata l’allerta a levante
coc alassio
Prevenzione
Allerta rossa, Alassio “sbarra” i vicoli che dal mare conducono al budello

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.