IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

“I CSI dei rifiuti mi hanno multata a Laigueglia”: la singolare “odissea” di una turista

"Avrei depositato all’indirizzo del B&B un sacchetto di indifferenziata nel giorno non programmato per il ritiro. Sanzione: 110 euro"

Più informazioni su

Buongiorno, voglio mettervi al corrente di un singolare episodio di cui sono stata vittima. Io abito in Piemonte e tre mesi fa , esattamente tra il 13/15 settembre in occasione di anniversario decido con mio marito di venire a Laigueglia per un weekend al mare. Pernottiamo in un B&B e passiamo un piacevole fine settimana.

Quindi? Dopo tre mesi mi arriva una sorpresa dal Comune di Laigueglia, esattamente dal Comando dei Vigili Urbani. Penserete conoscendo il posto: avrai certamente parcheggiato in divieto o fatto una infrazione. Errato! Il Comune mi contesta uno scorretto smaltimento rifiuti: avrei depositato all’indirizzo del B&B un sacchetto di  indifferenziata e anche nel giorno non programmato per il ritiro. Quanto la sanzione? 110 euro. Ora vi chiederete come ha fatto il Comune a risalire al mio nome: uno scontrino di acquisto fatto presso esercente di Laigueglia con la mia carta. Cose da C.S.I.!

Non tenendo conto che quando mi hanno dettato le cose riscontrate nel sacchetto molte non potevano appartenere a me per evidenti problemi di allergie faccio una considerazione:  la multa  se meritata la pagherei facendo mia culpa..ma il Comune e il tanto efficiente apparato dei vigili sono autorizzati a fare questo tipo di indagine per tale “reato”? E poi non si è posto la domanda che un turista potrebbe non avere colpa dello smaltimento dei rifiuti del posto che lo ospita? Uno scontrino?

Mi chiedo se tanta solerzia venga utilizzata anche per chi abbandona ingombranti o imbratta la spiaggia o il mare (in mare anche se bellissimo si trovavano dei pezzi carta e plastica qua e là) magari anche dagli yacht o a perseguire atti più gravi. Sono la prima a voler combattere lo scriteriato abbandono dei rifiuti ma forse dare una giusta misura alle cose. Mi chiedo: quanto è costato l’operatore che ha aperto il sacchetto e ha controllato il contenuto, l’ufficiale che ha fatto la foto, chi ha fatto la notifica e la spedizione della stessa? Certo con 110 euro dalle spese si rientra almeno un po’. A voi i commenti del caso.

PS. Voglio evidenziare che il titolare del B&B si è offerto di pagare la multa, rinunciando al suo guadagno!

Lettera firmata 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.