Forza Italia, Carlo Bagnasco è il nuovo coordinatore regionale: “Sfida che mi appassiona” - IVG.it
Cambio

Forza Italia, Carlo Bagnasco è il nuovo coordinatore regionale: “Sfida che mi appassiona”

Sindaco di Rapallo, 43 anni, è stato nominato da Silvio Berlusconi

Carlo Bagnasco

Regione. Carlo Bagnasco, 43 anni, sindaco o di Rapallo è stato nominato da Silivio Berlusconi come nuovo coordinatore regionale ligure di Forza Italia.

“Una sfida che mi appassiona – ha dichiarato lo stesso Bagnasco all’Ansa. – Ringrazio per la fiducia il presidente Berlusconi e i parlamentari di Forza Italia che mi hanno sostenuto. Ripartiamo dal territorio, dal dialogo con i sindaci, proviamo ad attirare i giovani”.

“Con il presidente Toti c’è un ottimo rapporto che continuerà: faremo insieme cose importanti. Per le regionali daremo il nostro contribuito, mi auguro che non serva, non saremo indispensabili ma certamente determinanti”.

E i primi “auguri di buon lavoro”, sono arrivato dal senatore ed ex coordinatore regionale Sandro Biasotti, che ha affermato: “Ho appena parlato con il nuovo coordinatore regionale Carlo Bagnasco al quale ho fatto i miei sinceri auguri per un lavoro difficile e impegnativo. E’ la migliore scelta che il Presidente Berlusconi potesse fare perché’ abbiamo bisogno di gente giovane e motivata. Con il Presidente Berlusconi ci siamo scambiati una telefonata affettuosa e di reciproca stima. Sono stato fiero e onorato di aver fatto il coordinatore regionale per oltre sei anni”.

Questo il commento del deputato Roberto Cassinelli: “Carlo Bagnasco è il nuovo coordinatore regionale di Forza Italia. Il presidente Berlusconi ancora una volta guarda al futuro con la scelta di un giovane sindaco, recordman nel consenso elettorale e amministratore qualificato. Raccoglie il testimone lasciato da Sandro Biasotti a cui va il nostro ringraziamento per l’impegno di questi anni. Complimenti e buon lavoro a Carlo, e con lui a Giorgio Mulè, nuovo responsabile nazionale dei dipartimenti di Forza Italia”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.