IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Economia del mare, parla Forza Italia: “Il governo si impegna per lo sviluppo del Sistema portuale ligure”

"Con un ordine del giorno alla Camera ci siamo assicurati l'impegno del Governo al fine di salvaguardare la continuità delle operazioni portuali e consentire lo sviluppo del Sistema portuale ligure occidentale"

Regione. “Forza Italia mantiene sempre la parola data”. Esordisce con queste parole Forza Italia, riguardo all’ordine del giorno presentato alla Camera riguardo il sistema portuale ligure e l’economia di esso.

Parole che vanno a spiegare nel dettaglio quello che ha fatto FI in Liguria, con un ordine del giorno che è stato portato alla Camera per assicurarsi l’impegno del governo per salvaguardare la continuità delle operazioni portuali.

“Con un ordine del giorno alla Camera ci siamo assicurati l’impegno del Governo al fine di salvaguardare la continuità delle operazioni portuali e consentire lo sviluppo del Sistema portuale ligure occidentale, compatibilmente con le esigenze di finanza pubblica. Abbiamo chiesto e ottenuto di valutare la possibilità di prorogare i contratti di lavoro a tempo determinato, di estendere agli scali di Savona e Vado Ligure le disposizioni sulla fornitura di lavoro temporaneo, di consentire all’Autorità di sistema di inserire nel programma straordinario anche le opere caratterizzate da significativi profili di ordine ambientale, di favorire la flessibilità dei Piani Regolatori alle esigenze di sviluppo portuale prorogando al 2022 il termine, di modificare la legge portuale 28 gennaio 1994, n. 84, prevedendo la possibilità di consentire più di una sola concessione di area demaniale nello stesso porto a uno stesso soggetto salvo che non si determini un reale pregiudizio del mercato in termini concorrenziali e salvi i limiti di concentrazione di volta in volta verificati dall’Autorità preposta alla tutela della concorrenza. Azioni concrete per la ‘blue economy’ che riguarda il 10% del Pil nazionale e Genova, col suo porto, detiene la quota principale in questo fondamentale ambito economico”, hanno spiegato i deputati Roberto Cassinelli e Roberto Bagnasco di Forza Italia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.