IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Due nuovi treni per i pendolari, l’assessore Berrino: “Accolte le nostre richieste”

In servizio dal 15 dicembre sulla tratta Genova-Milano

Più informazioni su

Liguria. A partire dal 15 dicembre prossimo, con l’entrata in vigore del nuovo orario ferroviario invernale, i pendolari della tratta Milano-Genova potranno usufruire di due collegamenti in più, grazie a risorse messe a disposizione da Regione Liguria e Regione Lombardia in cofinanziamento. Nel dettaglio, i due treni aggiuntivi della tratta saranno i treni Regionali 2162 e 2163.

Il primo partirà da Genova Brignole alle 6:05 e da Genova Piazza Principe alle 6:13 per arrivare alle stazioni milanesi di Rogoredo (7:53), Lambrate (8:06) e Certosa (8:22). Il treno fermerà anche nelle stazioni di Ronco Scrivia (6:34), Arquata Scrivia (6:44), Tortona (6:59), Pontecurone (7:05), Voghera (7:12), Pizzale-Lungavilla (7:19) e Pavia (7:32).

Il secondo partirà invece da Milano Porta Garibaldi alle 17:15 per arrivare a Genova Piazza Principe alle 19,25 e terminare la sua corsa a Genova Brignole alle 19:43. Fermate intermedie saranno: Milano Lambrate (17:29), Milano Rogoredo (17:42), Pavia (18:03), Voghera (18:21), Tortona (18:33), Arquata Scrivia (18.48), Ronco Scrivia (18:59).

“Abbiamo perorato le richieste del comitato pendolari della linea Genova-Milano che da tempo ci chiedevano due treni in più. Con grande soddisfazione di tutti Trenitalia, in accordo con Trenord, ha quindi di fatto prolungato i due regionali che ad oggi collegano il capoluogo lombardo ad Arquata Scrivia fino a Genova garantendo nuovi collegamenti tra Liguria e Lombardia in fascia oraria pendolare”, precisa l’assessore regionale ai trasporti Gianni Berrino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.