IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Doppio lutto a Pietra Ligure, dopo Anna De Stefani si spegne anche il prof. Francesco Galli

Le condoglianze del sindaco Luigi De Vincenzi

Pietra Ligure. “Ieri se n’è andata Anna De Stefani, per 57 anni titolare di un esercizio commerciale nel centro di Pietra Ligure. Persona molto conosciuta e ben voluta da tutti, a cui mi legava anche un’amicizia famigliare, è stata una dei testimoni della storia quotidiana e imprenditoriale della nostra comunità. Lascia senza dubbio un segno marcato in tutti noi. Al marito, ai figli e a tutta la sua famiglia, le condoglianze mie personali e di tutta l’amministrazione comunale”.

Così Luigi De Vincenzi, sindaco di Pietra Ligure, ricorda la ex commerciante di 89 anni, morta ieri mattina all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure dove si trovava da giorni ricoverata a seguito di un investimento pedonale, avvenuto in via Messina. L’ex titolare dello storico negozio pietrese di via Matteotti era stata investita sulle strisce pedonali mentre stava attraversando la strada, nell’urto con la vettura la caduta a terra. L’89enne aveva riportato un trauma cranico e altre ferite sul resto del corpo, ed era stata trasportata presso il nosocomio pietrese.

Ma un altro lutto ha colpito sempre ieri la comunità pietrese: “Ci ha lasciato il prof. Francesco Galli – racconta De Vincenzi – quel ‘Martin’ protagonista della Resistenza pietrese insignito nel 2016 con la ‘Medaglia della Liberazione’, a sigillo di una vita impegnata ad affermare e difendere, anche a caro prezzo personale, la libertà e la democrazia. A Galli mi legava un ‘sentire comune’ oltre che un’amicizia anche di famiglia. A nome mio personale e di tutta l’amministrazione comunale, esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia” conclude il sindaco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.