IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Danni maltempo, Forza Italia e Lega: “Scarsa attenzione per la Liguria”

I deputati liguri Cassinelli e Bagnasco, così come i consiglieri regionali del Carroccio, crticano le risorse stanziate dal Consiglio dei Ministri

Liguria. “Il Governo Conte bis conferma l’assoluta mancanza di attenzione per la Liguria. E di conseguenza per l’intera economia del Nord Ovest. I danni ingenti provocati dal maltempo non possono essere liquidati con una ‘mancetta’ da 40 milioni sui 500 necessari dal Consiglio dei ministri”.

Lo affermano in una nota dei deputati liguri Roberto Cassinelli e Roberto Bagnasco di Forza Italia.

“Serve una vision, serve un lavoro serio per programmare il futuro dell’intera rete infrastrutturale per non condannare il primo porto italiano a una lenta agonia. E con lui fabbriche, aziende e professionisti dell’intero triangolo industriale del nostro Paese”.

“La Liguria per il governo Pd-M5s non esiste. Gli elettori ne terranno conto soltanto fra pochi mesi”.

“Solo pochi spiccioli dal Governo Pd-M5S. Per la Liguria, da Roma 49 milioni su 107 milioni di euro già spesi dalla Regione per riparare le principali strade e su oltre 500 milioni di danni complessivi. La Lega farà le barricate e siamo al fianco dei sindaci liguri, delle Province e della Città Metropolitana di Genova, nella battaglia per il rispetto dei nostri territori”. Lo ha dichiarato oggi il capogruppo regionale Franco Senarega (Lega).

“A seguito dei gravi danni causati dal maltempo – ha aggiunto Senarega – devono essere riconosciute adeguate risorse alla Liguria, già colpita dal tragico crollo del Ponte Morandi, senza se e senza ma. Inoltre, occorre subito un serio Piano nazionale per gli interventi strutturali e infrastrutturali”.

“Spiace constatare che la sinistra, che in Regione si dichiara a favore del territorio, poi a Roma si dimentichi della Liguria. Hanno ragione i sindaci: è una vergogna. Mentre i nostri sindaci da settimane, ininterrottamente, stanno intervenendo per cercare di limitare i danni, salvare persone e cose, ripristinare la viabilità, spalando fango senza tregua e senza sosta e assumendosi responsabilità personali firmando interventi per somme urgenze necessarie a contenere l’emergenza, gli esponenti del Governo Pd-M5S non mantengono le promesse e ci prendono in giro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.