IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Congresso del Pd ligure, Simone Farello nuovo segretario regionale

La genovese Cristina Lodi presidente dell'assemblea al posto di Isabella Sorgini

Liguria. Il Pd ligure a congresso per eleggere il nuovo segretario.

Dopo settimane di trattative tra maggioranza e minoranza del partito, non senza polemiche come mostrano le dimissioni di Isabella Sorgini da presidente dell’assemblea arrivate qualche giorno fa, la quadra è stata trovata, nel segno dell’unità e della condivisione tra le differenti componenti del Pd.

L’attuale segretario Vito Vattuone si è dimesso. Al suo posto è stato eletto Simone Farello, ex consigliere comunale e oggi vice proprio del senatore Vattuone. Nel motivare le sue dimissioni Vito Vattuone ha sottolineato come questo passaggio permetta al Pd ligure di dare seguito al risultato del congresso di marzo che ha eletto Nicola Zingaretti in un quadro che vede il Partito unito nel sostegno al nuovo segretario.

La gestione di Simone Farello sarà infatti una gestione collegiale in cui saranno rappresentate e avranno rappresentanza tutte le sensibilità politiche del partito, a partire dalla formazione della Segreteria che avverrà nei prossimi giorni. La priorità del nuovo gruppo dirigente sarà quella di consolidare definitivamente l’alleanza di centro sinistra per le prossime elezioni regionali e di lavorare perché, sulla base del lavoro programmatico, questa si allarghi alle realtà civiche e sociali creando anche le condizioni per un dialogo positivo con il Movimento 5 Stelle. In questo contesto dovrà inoltre essere compiuto il percorso che porterà all’indicazione di un candidato Presidente della Regione Liguria che rappresenti un’alternativa credibile all’attuale governo regionale di centro destra.

Al posto di Isabella Sorgini a presiedere l’assemblea regionale è stata nominata la genovese Cristina Lodi, esponente della corrente degli ex renziani rimasti nel partito: “Ringrazio di cuore tutta l’assemblea regionale del Partito Democratico che mi ha eletta per acclamazione presidente dell’assemblea regionale. Assumo con onore questo ruolo che spero di svolgere per il bene del partito. Sfide importanti ci attendono e sono pronta ad affrontarle. Nelle prossime settimane il nuovo segretario darà vita alla nuova segreteria e si definiranno le composizioni degli organi per ripartire con corqggio verso la sfida delle regionali 2020” afferma Cristina Lodi.

cristina lodi

E’ un passaggio importante quello del cambio ai vertici del partito Democratico ligure, pronto alle prossime sfide elettorali. Dunque previsioni della vigilia rispettate, nell’ambito di una gestione unitaria del partito.

La discussione, che ha toccato i temi più sensibili per la Liguria, si è svolta con gli interventi della senatrice Roberta Pinotti e del vicesegretario nazionale Andrea Orlando, a cui ha partecipato una numerosa delegazione savonese tra cui il consigliere regionale Mauro Righello, uno dei primi firmatari della proposta della candidatura di Simone Farello alla guida del partito ligure, che dichiara: “Ho davvero apprezzato molto, insieme ai savonesi, quanto affermato stamani dal neo segretario. Un pensiero alto, passionale e  concreto contemporaneamente, che comprende il bisogno dei liguri di un cambio di fase. Credo che siamo sulla strada giusta, con il contributo di tutto il PD, e di chi nella società ligure, vorrà costruire con noi una nuova prospettiva”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.