IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Celle Ligure, addio al “Consorzio Promotour”: la società comunica la chiusura dell’attività

La notizia è apparsa sulla pagina facebook “W Celle”

Celle Ligure. “Amici di W Celle”, con l’inizio del 2020 purtroppo si chiuderà l’attività del Consorzio Promotur: difficoltà che non dipendono da noi non ci consentono più di andare avanti ad organizzare le nostre manifestazioni”. 

Con queste parole, pubblicate sulla pagina facebook “W Celle”, si chiude un’importante parentesi per la città di Celle Ligure. Il “Consorzio Promotour”, infatti, è una società cooperativa che, dal 1993, opera nella promozione e gestione delle manifestazioni turistiche e culturali, la creazione di pacchetti turistici e la gestione degli uffici di informazione e accoglienza turistica del comune. 

“Dovremmo dire addio a Vin Per Focaccia, alla Cena delle Rose, ad Acciugalonga, A Spasso nel Tempo, Mand’Ommu, Basilico Night, Notte Bianca, Notte Viola, Borgo in Festa, a Celle in Bancarella, ai mercatini di via Colla e dei Piani, alla Festa di San Sebastiano, ai Tornei di Burraco, a Negozi Fuori, alle attività natalizie e tante altre piccole occasioni di intrattenimento, gioia, condivisione e beneficenza – si legge ancora nel post pubblicato sul social -. Sono stati anni belli, vi vogliamo salutare tutti a Fuori dal Natale, il 29 dicembre, il nostro ultimo evento a Celle. Ci farà piacere offrirvi una fetta di panettone, una tazza di cioccolata calda e brindare ad un nuovo anno, che sia comunque gioioso per tutti voi!”.

Un’altra tegola, quindi, per il turismo della città, la quale proprio nei giorni scorsi era stata protagonista di una vivace polemica tra l’amministrazione comunale e l’ex consigliere Jacopo Abate. La discussione, in particolare, era scaturita da un post di Abate che denunciava la volontà dell’amministrazione di cancellare i mercatini presenti da sempre in città durante ogni seconda domenica del mese: “Non è bastato cancellare durante le festività natalizie tutte le attività per i bambini, vedi la casa di Babbo Natale, il Paese dei Balocchi in pista di pattinaggio e la festa di Capodanno.” aveva tuonato l’ex consigliere. 

“A fare le spese di questa presa di posizione dei nuovi amministratori comunali saranno ancora una volta commercianti e imprenditori, già messi in ginocchio dalla nuova viabilità e dal maltempo” aveva concluso Abate. 

Ora, con la chiusura del “Consorzio Promotour” a Celle Ligure, lo scenario che aveva fatto imbufalire l’ex consigliere comunale si presenta ancora più incerto. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da grifoste

    Peccato, la cena dalle rose era una meraviglia! Dovremo, non dovremmo….