IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Barriere a rischio sicurezza, perquisizioni negli uffici di Autostrade per l’Italia: cinque indagati

Un filone investigativo nato dal materiale sequestrato dopo il crollo del ponte Morandi

Più informazioni su

Liguria. Perquisizioni e sequestri presso gli uffici di Autostrade per l’Italia, Spea e Pavimental da parte della Guardia di Finanza su mandato della Procura di Genova.

L’attività di indagine scaturisce dall’esame dell’ingente documentazione sequestrata nell’ambito del procedimento penale relativo al crollo del Ponte Morandi, del 14 agosto 2018, dal quale sono emersi elementi indiziari in ordine a criticità sulla sicurezza delle barriere integrate modello “Integautos”, con specifico riferimento a quelle del primo tronco autostradale, dove si sono verificati anche alcuni incidenti.

Cinque sono attualmente gli indagati tra cui l’ex ad di Aspi Antonino Galatà e Michele Donferri, ex direttore delle manutenzioni di Aspi, entrambi già indagati per il crollo del ponte Morandi.

I cedimenti sono avvenuti nel 2017 sulla A12 nei pressi di Sestri levante, ma le indagini dei militari della gdf riguardano tutta la rete del primo tronco.

I militari sono alla ricerca di documenti tecnici, come progetti, relazioni di calcolo, collaudi, omologazione dei materiali, e documenti amministrativo-contabili.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.