IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arpal, avviso meteo per mareggiata intensa e venti di burrasca foto

Onde di 5 metri e venti oltre i 100 km/h

Liguria. Mentre alle 12.00 di oggi si è chiusa l’allerta gialla per i bacini grandi della zona C ((lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana), Arpal ha emanato l’avviso meteo per mareggiata intensa, valido per oggi domenica 22 (per tutta la fascia costiera regionale) e domani lunedì 23 dicembre (per centro e levante).

Domani, lunedì 23, avviso anche per venti di burrasca forte su tutta la regione.

Oggi il mare sarà tra agitato e molto agitato sotto costa con mareggiate che, da fine mattinata e per tutta la giornata saranno intense e diffuse, insistendo in particolare sul levante (zona C e parte orientale di B – lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese). Avremo onda lunga da Sud-Ovest con un periodo di 10- 12 secondi. Domani, lunedì 23, nelle prime ore locali mareggiate sulle coste esposte al Sud Ovest di A (lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa) e della parte occidentale di B in lenta attenuazione mentre, in mattinata, ancora mareggiate anche intense a Levante per onda lunga (10-12 secondi) da Sud Ovest. Qui i fenomeni si attenueranno dal pomeriggio.

Intanto, alle 11, le boe alle estremità del mar Ligure segnalano, a Est (boa della Gorgona) un’altezza dell’onda significativa di circa 5 metri con un periodo di circa 11 secondi mentre, a Ovest, la boa di Nizza registra un’altezza significativa di 3.9 metri con un periodo di 8 secondi.

Quella di domani sarà una giornata caratterizzata anche dal vento che soffierà, fino alla tarda serata, da Nord-Ovest di burrasca con rinforzi e raffiche di burrasca forte che potranno raggiungere e localmente superare 100 km/h, in particolare sui crinali e nelle valli esposte.

Da segnalare che, nella notte, una veloce striscia temporalesca ha attraversato la Liguria: i temporali con intensità fino a molto forte hanno interessato soprattutto il centro levante regionale, e la massima precipitazione oraria è stata a Sciarborasca, con 63.2 mm/1h e 79 mm di cumulata complessiva. Ciò nonostante i torrenti monitorati dalla strumentazione Omirl (la rete regionale di monitoraggio) non hanno raggiunto in nessun caso il primo livello di guardia.

Ora prevalgono le schiarite ed è confermato che, per i prossimi giorni, le condizioni del tempo in Liguria si manterranno stabili e soprattutto senza precipitazioni.

I DETTAGLI

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.