IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Allerta rossa, si alzano i livelli dei fiumi: esondato il San Rocco a Ceriale, Maremola e Arroscia a livelli di guardia fotogallery

Preoccupazione per i corsi d'acqua nel ponente savonese

Più informazioni su

Ceriale/Pietra Ligure/Ortovero. L’aumento delle intensità delle piogge che stanno ancora interessando il territorio savonese ha avuto effetti pesanti sui fiumi e corsi d’acqua.

Allerta rossa 20 dicembre

Nel pomeriggio è esondato ancora una volta il rio San Rocco a Ceriale, all’altezza della foce: l’azione preventiva messa in atto da Comune e volontari della protezione civile ha permesso di evitare il peggio e danni rilevanti. Le barriere hanno tenuto e bloccato la piena del corso d’acqua cerialese.

rio san rocco ceriale

Intanto comincia a fare paura il livello raggiunto dal torrente Maremola a Pietra Ligure.

Se questa mattina il corso d’acqua si era sì ingrossato ma era rimasto molto al di sotto dei limiti di allarme, come si può vedere dalle immagini nelle ultime ore la situazione è parecchio cambiata.

Specialmente nella parte terminale, il rio sta occupando l’intero letto e la forza della corrente è molto aumentata. Anche per questo la polizia municipale ha chiuso l’accesso a via Crispi in direzione Tovo San Giacomo.

Ed immediatamente la mente torna all’ultima allerta rossa di poco meno di un mese fa e, ancora più indietro, all’ondata di maltempo che, nel 2016, aveva causato l’esondazione del fiume e l’allagamento delle vie attigue.

Situazione analoga si registra nella zona di Ortovero, dove in alcuni punti l’Arroscia è arrivato quasi a lambire la parte superiore degli argini. Preoccupa anche il  rio Basco a Stella.

La situazione dell’Arroscia:

Nel comprensorio albenganese ancora una volta problemi a causa dello straripamento del rio Fasceo e del rio Carendetta: “In attesa che venga assegnato il primo lotto dei lavori alla ditta vincitrice con oggi c’è nuovamente (se c’è ne fosse ancora bisogno) la conferma che tutta la tratta ha bisogno di essere completa con urgenza e che anche il secondo lotto parta al più presto” afferma il gruppo albenganese dei “Cittadini Stanchi”. E si segnalano danni alle coltivazioni della piana albenganese che erano state già pesantemente colpite dalle procedenti ondate di maltempo.

Preoccupazione anche per i livelli di guardia raggiunti dal torrente Merula ad Andora:

Lo stato di allerta rossa cesserà ufficialmente alle 21 di questa sera; da quell’ora e fino a mezzanotte sarà in vigore l’allerta arancione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.