IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Toti annuncia interventi sul Santa Corona ma chiarisce: “Struttura del passato, ce la facciamo andare bene”

L'annuncio del piano di ristrutturazione per l'ospedale pietrese: fondo di edilizia sanitaria per le Asl da 550 mln

Pietra Ligure. Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti – accompagnato dall’assessore alla sanità Sonia Viale – questa mattina si è recato all’ospedale San Paolo di Savona in occasione dell’inaugurazione della nuova area di cure infermieristiche. 

Durante la visita, il governatore ligure ha parlato anche del futuro dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, al centro di non poche polemiche non solo per la carenza di personale medico e infermieristico, ma anche per l’assenza di una nuova progettualità per l’intera area ospedaliera: “Per il nosocomio pietrese è previsto un importante piano di investimenti per i prossimi tre-quattro anni – spiega Toti -, due padiglioni rivisti completamente, lavori di riqualificazione di anatomia patologica, l’ampliamento del pronto soccorso, l’acquisizione dell’angiografo e il trasferimento del Mios da Albenga a Pietra Ligure”.

Continua Toti: “Stiamo parlando di una struttura del passato, ce la facciamo andare bene ma c’è da dire che ormai tutti gli ospedali italiani all’avanguardia hanno adottato la struttura a monoblocco, quelli a padiglioni oggi non li costruiremmo più. Ma se dovessimo sostituire tutti gli ospedali a padiglioni con nuove strutture a monoblocco servirebbero miliardi di euro”.

“Sull’ospedale Santa Corona c’è un piano di investimenti immobiliari significativo, che deriva da un fondo di edilizia sanitaria nazionale – aggiunge il governatore ligure – parliamo di un budget di 550 milioni di euro che riguarderà tutte le Asl”.

(Il progetto del nuovo ospedale)

Nuovo Santa Corona

“Quindi le risorse ci sono e le metteremo in campo per ristrutturare e migliorare ancora l’ospedale Santa Corona e la sua eccellenza sanitaria” conclude Toti.

Dunque addio definitivo, pare, al progetto del nuovo Santa Corona, basato sulla realizzazione di un monoblocco con l’alienazione delle aree a monte dell’ospedale. Con i fondi annunciati questa mattina dalla Regione si avvierà quindi un progressivo progetto di restyling del nosocomio pietrese, atteso da molto tempo alla luce di strutture e padiglioni vetusti, con l’obiettivo di rendere più sicura e controllata tutta l’area ospedaliera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.