IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torna la giornata nazionale della “Colletta alimentare”: al via la 23ª edizione

"Dona la spesa a chi è povero"

Provincia. Puntuale, l’ultimo sabato di novembre, arriva la 23^ Giornata della Colletta che coinvolge e sensibilizza la società civile sul problema della povertà, per rispondere attraverso un semplice gesto di solidarietà e carità: il DONO di prodotti alimentari: il DONO di prodotti alimentari come olio, biscotti, sughi, pelati, alimenti per l’infanzia, riso.

In questa giornata, in tutta Italia, più di 145.000 volontari della Fondazione Banco Alimentare, in oltre 13.000 supermercati, inviteranno a donare alimenti a lunga conservazione che verranno distribuiti ad oltre 8.000 strutture caritative (mense per i poveri, comunità per minori, banchi di solidarietà, centri d’accoglienza, ecc.) oltre 1.500.000 persone bisognose. 

In Liguria il Banco Alimentare di sostiene 394 enti convenzionati e 50.589 persone. Il 67,4% ha sede ed opera in provincia di Genova, il 10,6% in provincia di La Spezia, il 12,2% in Provincia di Savona e il 9,8% in Provincia di Imperia. 67.500 sono le persone in Liguria che ricevono quotidianamente cibo dal Banco Alimentare.

Nella zona di “Savona”, ovvero il comprensorio che va da Varazze a Finale compresa la Valbormida, la Giornata della Colletta sarà presente in più di 70 punti vendita dove saranno impegnati più di 1.000 volontari in pettorina gialla.

Molto attivi nella zona del savonese, oltre a gruppi parrocchiali e alla San Vincenzo, da sempre in prima linea nel sostegno ai poveri, i gruppi degli alpini, scout, confratelli delle confraternite, giovani militi della Croce Rossa e Bianca, alcune società sportive e, da diversi anni ormai, anche i “Marinai d’Italia” ed  il distretto savonese del “Rotary Club” 

Grande collaborazione per quanto riguarda i mezzi di trasporto, più di 20 furgoni, è data dalla Cooperativa  Bazzino, sempre molto disponibile a dare una mano al volontariato.

Quanto raccolto in questa Giornata, verrà depositato nel magazzino presso l’Ex macello comunale, messo gratuitamente a disposizione dal Comune di Savona, e sarà distribuito entro Natale agli Enti convenzionati nella provincia stessa.

Esiste un gruppo su facebook: “Quelli della colletta alimentare di Savona e dintorni

La Colletta Alimentare è un esempio di cristianesimo attivo, un gesto di aiuto concreto e immediato a chi ha bisogno.

Papa Francesco  con il Messaggio per la III Giornata mondiale dei poveri, ci ricorda che:

“I poveri acquistano speranza vera quando riconoscono nel nostro sacrifi cio un atto di amore gratuito […] Certo, i poveri si avvicinano a noi anche perché stiamo distribuendo loro il cibo, ma ciò di cui hanno veramente bisogno va oltre il piatto caldo o il panino che off riamo. I poveri hanno bisogno delle nostre mani per essere risollevati, dei nostri cuori per sentire di nuovo il calore dell’affetto, della nostra presenza per superare la solitudine. Hanno bisogno di amore, semplicemente. […] Per un giorno lasciamo in disparte le statistiche; i poveri non sono numeri a cui appellarsi per vantare opere e progetti. I poveri sono persone a cui andare incontro”.

Perciò andiamo incontro a chi è più povero impegnandoci per “rafforzare in tanti la volontà di collaborare fattivamente affinché nessuno si senta privo della vicinanza e della solidarietà”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.