IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spettacoli, teatro, concerti, conferenze: tanti eventi nel fine settimana in provincia

A Finale si inaugura il Villaggio di Natale, ad Albenga la musica classica

Provincia. “Sembra sempre che voglia piovere se guardi solo le nuvole”. Ci azzecca questa battuta del telefilm “The Knick”: ormai sembra proprio che basti alzare gli occhi al cielo per far cadere sulla terra un'”alluvione” di CO2. Lo conferma peraltro l’allerta rossa emanata in riviera e nell’entroterra. Ma noi amanti del buon riposo finesettimanale non ci lasciamo scomporre e tiriamo dritti per la strada dei comunque numerosi IVG Eventi confermati.

Il più atteso è il Villaggio di Natale a Finale Ligure, che ricreerà atmosfere incantate e tante attrazioni per tutta la famiglia, come i tradizionali mercatini negli chalet in legno, gli spettacoli a tema, lo speciale incontro con Babbo Natale, il tutto a scopo benefico.

Una “chicca” culturale di gran classe: così lo si potrà definire lo straordinario concerto di musica classica in cui il compositore savonese Francesco Vichi farà sfoggio della sua magistrale bravura nell’interpretare grandi maestri quali Bach, Mozart, Chopin, Beethoven e Rachmaninoff ad Albenga.

La pioggia non ferma dunque molte delle iniziative in programma. Vi raccomandiamo però di seguire i nostri aggiornamenti sul maltempo e gli eventuali annullamenti di IVG Eventi.

Giuele il villaggio di Natale Finale

Il Villaggio di Natale a Finale Ligure, l’evento natalizio più atteso della Riviera Ligure, aprirà i cancelli della sua sesta edizione sabato 23 novembre.

Atmosfere incantate, nuove esperienze per tutta la famiglia e tante attrazioni nel Magic Land e nel Mondo di Babbo Natale: i tradizionali Mercatini di Natale negli chalet in legno, gli spettacoli a tema, le opportunità esclusive con il GiuEle Fidelity Pass e le idee regalo con le Christmas Gift. E poi ancora a cena con Babbo Natale e la possibilità di dormire nel Villaggio di Natale in formula hotel, residence o campeggio.

Quest’anno, grazie all’iniziativa “Insieme a chi vuoi bene”, il Villaggio di Natale sostiene Gaslini Onlus devolvendo una percentuale del ricavato per i piccoli pazienti dell’Ospedale Pediatrico Giannina Gaslini di Genova e le loro famiglie.

pianoforte

Albenga. Sabato 23 novembre la sezione ingauno finalese dell’AMMI Associazione Mogli Medici Italiani darà vita ad un grande concerto di musica classica con il compositore savonese Francesco Vichi, diplomato in Pianoforte al Conservatorio di Lucca.

Il programma sarà dedicato a musiche di Bach, Mozart, Chopin, Clementi, Beethoven, Casella e Rachmaninoff.

“È la prima volta che la nostra sezione organizza un simile evento: credo per Albenga rappresenti una ‘chicca’ culturale di gran classe”, commenta la presidente Mariangela Borin. Il concerto è patrocinato dalla Fondazione “Gian Maria Oddi” e dalla Provincia di Savona.

Roberto Centazzo

Loano. Sabato 23 novembre lo scrittore Roberto Centazzo presenta “Il libretto rosso dei pensieri di Miao. Citazioni dalle opere del presidente Miao Tse-Tung” (Tea Edizioni) con il patrocinio dell’Assessorato comunale a Turismo e Cultura. Dialogheranno con l’autore Graziella Frasca Gallo e Betti Bellani.

Roberto Centazzo, uno degli autori italiani più apprezzati e venduti, ha dato il via ad una serie di presentazioni che avranno come fine ultimo la raccolta di cibo per i gatti meno fortunati.

Come si può contribuire? Semplicemente recandosi al Mondadori Bookstore il 23 novembre e assistendo alla presentazione de “Il libretto rosso dei pensieri di Miao”.

Sala Convegni Palace Spotorno

Spotorno. Sabato 23 novembre il Circolo Socioculturale Pontorno ODV con il patrocinio del Comune promuove l’incontro pubblico con il professor Giorgio Amico su “I Liguri, antico popolo tra Alpi e Mediterraneo”, a cui sono invitati la popolazione tutta, in particolare quanti hanno la curiosità di conoscere le proprie origini.

I liguri sono ritenuti dagli studiosi la più antica popolazione di cui si conosca l’esistenza sul suolo italico e sulle terre dell’Europa occidentale: i ritrovamenti dei Balzi Rossi e delle Grotte del Finalese (Arene Candide e Pollera) testimoniano tale antica origine. L’antico popolo, fiero, combattente e geloso della propria libertà parla ancora oggi attraverso le iscrizioni rupestri, i manufatti in pietra residuali e i ritrovamenti archeologici ritrovati anche in tempi recenti nel vasto territorio in cui essi vissero.

Manufatti di rame, bronzo, oro, argento, vitrei, ceramici e di ambra, anche di squisita fattura, confermano che gli antichi liguri, buoni conoscitori dei metalli e abili commercianti, erano insediati in un vasto territorio dalle Alpi al Mediterraneo e non solo lungo le coste dell’Alto Tirreno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.