IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria: l’Academy Albissola capitola in casa; contro l’Atletico Argentina finisce 0-3 risultati

Dopo un primo tempo piuttosto equilibrato emerge la superiorità degli ospiti, che travolgono i Ceramisti con un risultato netto

Albissola Marina. Oggi allo stadio Faraggiana di Albissola Marina va in scena il match clou della quinta giornata del campionato di Seconda Categoria (Girone A). Dopo quattro giornate la classifica racconta una situazione di totale equilibrio al vertice, con addirittura quattro squadre prime a pari punti (tutte a 9). Due di esse sono proprio le protagoniste della partita odierna, che mette contro Academy Albissola e Atletico Argentina, due formazioni con i medesimi obiettivi. I padroni di casa cercheranno quindi di sfruttare il fattore campo per scalzare una diretta avversaria per la promozione, ma anche gli ospiti proveranno a vincere per fare lo stesso.

Per andare alla ricerca del primo posto mister Gasparlin manda in campo Giacchello, Botto, Fadlaoui, Porta, Brazzino, Xhuri (cap.), Bardhi, Crino, Giberti, Ferrigno e Carpita

In panchina si accomodano Albanio, Sesdini, Crifò, Cabrera, Apicella, Caruso e Ralli

Gli armesi rispondono con Valente, Oddo, De Mare (cap.), Eulogio, Giovannati, Miatto, Lanteri, Asconio, Guirat, Carriello e Vecchiotti

A disposizione per l’allenatore Maiano ci sono Falato, Stella, Pilia, Muratore, Izetta, D’attanasio, Basso, Franzone e Di Donato

L’arbitro che dirigerà questo importante match è il signor Primoceri Alberto della sezione di Albenga

Come di consueto da segnalare la gremita presenza di pubblico sugli spalti, con i tifosi biancazzurri che nonostante il freddo si dimostrano sempre pronto ad incitare i loro beniamini.

Con 5 minuti di ritardo rispetto all’orario previsto (14:30) inizia il match, con l’Argentina subito in avanti alla ricerca del gol

Al 3’ una conclusione velenosa crea qualche grattacapo a Giacchello, che riesce però a controllare in due tempi

Fase della partita nella quale le due formazioni non riescono a creare pericoli alle retroguardie avversarie, che amministrano nel senza problemi

Al 10’ Carpita trova il primo tiro in porta per l’Albissola, che però viene facilmente bloccato da Valente

Al 15’ torna a farsi pericolosa l’Argentina, con Xhuri costretto al fallo tattico per fermare l’ottima trama degli armesi. L’arbitro fischia una punizione da buona posizione

Al 16’ dagli sviluppi di essa gli uomini di Maiano non riescono ad impensierire la difesa avversaria

Al 18’ la partita si innervosisce, con diversi falli tattici che costringono il direttore di gara a mostrare diversi cartellini gialli

A 23’ torna in avanti la squadra di Gasparlin, con Ferrigno che dalla distanza ci prova con un velenoso rasoterra, ma la palla termina fuori

Al 28’ arriva il vantaggio degli ospiti: un cross arretrato di Cariello manda fuori causa la difesa dei Ceramisti, con uno smarcatissimo Vecchiotti che senza problemi batte Giacchello. 0-1 Argentina!

Al 30’ sono ancora gli uomini di Maiano a rendersi pericolosi: Cariello cerca la rete direttamente da punizione, ma trova la respinta della barriera

Al 32’ tornano in avanti i Ceramisti, con Crino prima e Bardhi poi che non riescono a trovare il gol del pareggio

Al 35’ ancora Argentina in avanti, con un’affannata difesa biancazzurra che riesce a spazzare

Al 37’ è Bardhi a suonare la carica per i padroni di casa, ma la sua conclusione viene controllata in due tempi da Valente

Al 38’ è nuovamente l’Albissola a rendersi pericolosa, con Xhuri che cerca fortuna dalla lunga distanza, ma il tiro termina alto

Al 40’ direttamente da calcio di punizione Bardhi cerca il golasso, ma la palla sfiora soltanto l’incrocio dei pali

Al 43’ super occasione per i padroni di casa, con Carpita che imbeccato da Ferrigno si presenta solo davanti al portiere, ma scheggia il palo fallendo una grande opportunità

Termina così 0-1 un primo tempo divertente, giocato su buoni ritmi. Nei primi 25 minuti meglio gli ospiti, ma nel finale di partita l’Albissola si è resa pericolosa dimostrando di non voler cedere agli avversari

Inizia ora la seconda frazione, con i mister che confermano gli undici iniziali. Entrambe le formazioni si dimostrano subito arrembanti alla ricerca del gol.

Al 1’ subito ospiti in avanti, con Guirat che vede respingersi il suo tiro da un attento Giacchello

Al 3’ ancora Argentina in proiezione offensiva, con uno scatenato Guirat che semina il panico tra i difensori avversari, ma calcia a lato

Al 5’ anche l’Albissola si rende pericolosa, con l’arbitro che fischia una punizione al limite dell’area per fallo di mano

Al 6’ Crino la calcia, ma Valente blocca senza problemi

Al 7’ ci prova Carpita, ma il suo tiro termina sull’esterno della rete. Nel frattempo mister Maiano manda in campo Pilia al posto di Asconio

All’8 grandissima occasione per l’Argentina, con Guirat che libera Cariello, pescato però in fuorigioco

Al 9’ inizia una girandola di cambi: gli armesi sostituiscono il numero 11 Vecchiotti con il numero 18 Basso. L’Albissola invece manda in campo Cabrera al posto di Brazzino

Al 13’ un clamoroso errore di Xhuri spalanca il campo a Guirat, che solo davanti a Giacchello prima lo scarta e poi deposita il pallone in rete: 0-2 Argentina!

Successivamente i nervi tesi tradiscono i giocatori, che accendono una mischia prontamente disinnescata dall’arbitro

Al 17’ altro cambio tra le file degli ospiti: mister Maiano richiama in panchina Cariello e manda nella mischia Di Donato

Al 21’ calcia il neo entrato Basso, ma Giacchello risponde presente e respinge

Al 24’ mister Gasparlin cerca di rianimare i suoi facendo entrare Caruso al posto di uno stanco Ferrigno

Dopo un duro contrasto gli animi si scaldano nuovamente, con l’arbitro costretto a gestire un accenno di rissa

Al 28’ sono ancora i Ceramisti a cambiare qualcosa, con Crino che esce per lasciare spazio a Sesdini

Al 31’ gli uomini di Maiano chiudono il match: Di Donato mette in mezzo un buon cross, il difensore albissolese non spazza e Basso ne approfitta spingendola in rete. 0-3 Argentina!

Al 33’ gli ospiti operano un’altra sostituzione: Muratore entra in campo al posto di Lanteri

A 34’ l’Albissola sfiora il gol, con Carpita che di testa spedisce sopra la traversa un ottimo assist di Bardhi

Al 38’ i padroni di casa sostituiscono Botto e Carpita mandando in campo rispettivamente Ralli e Apicella

Al 42’ ancora Albissola in avanti alla ricerca del gol, con Giberti che solo davanti a Valente si fa ipnotizzare, facendosi respingere la conclusione

Il direttore di gara assegna 5 minuti di recupero

Al 47’ Caruso ci prova dalla distanza, ma il suo tentativo termina altissimo

Y

Termina poi senza ulteriori emozioni un secondo tempo dominato dall’Argentina, che ha dimostrato superiorità su tutti i fronti. Nulla ha potuto l’Albissola, che ha comunque lottato e creato buone occasioni da rete. Gli uomini di Gasparlin possono consolarsi con i loro fantastici ultras, che per tutta la partita hanno continuato ad incitare i loro beniamini nonostante il risultato. A fare festa sono però gli armesi, che grazie ai 3 punti conquistati quest’oggi fanno un balzo al primo posto in classifica, posizione condivisa con l’Oneglia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.