IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riqualificazione del torrente Santa Brigida: la minoranza di Celle Ligure scrive al sindaco

Il gruppo consiliare "Uniti per Celle" esprime la sua preoccupazione in merito alle tempistiche di realizzazione dell'opera

Celle Ligure. “Caro Sindaco, pur riconoscendo l’importanza dell’intervento di messa in sicurezza del rio Santa Brigida, non possiamo esimerci dall’esprimere preoccupazione sui tempi per la realizzazione dell’opera e nello specifico, prendendo atto del ritardo dell’inizio dei lavori da parte di ANAS, sui tempi necessari alla riqualificazione della tombinatura del torrente nel tratto stradale di competenza, considerando che il ritardo di inizio lavori avrà conseguenze sulla data prevista di ultimazione del cantiere (prima decade di maggio 2020)”. Inizia così la lettera inviata al sindaco di Celle Ligure da parte del gruppo consiliare di minoranza “Uniti per Celle”.

Spiega il capogruppo di opposizione Remo Zunino: “Tale situazione, molto probabilmente, comporterà una posticipazione di fine lavori verso l’inizio della prossima stagione estiva. In tale contesto, vogliamo sottoporre alla Tua attenzione la nostra preoccupazione circa il rischio di una compromissione della prossima stagione estiva e, pertanto, sollecitiamo un Tuo costante monitoraggio delle opere e della loro realizzazione nel rispetto del programma di lavoro. Ti chiediamo altresì di valutare il coinvolgimento di autorità, quale il Prefetto di Savona, per agire con tempestività e determinazione sull’ANAS per garantire il rispetto delle tempistiche”.

La lettera di Zunino si conclude con una riflessione sui risvolti dei lavori sulla viabilità: “Siamo poi venuti a conoscenza che entro l’anno alcune attività commerciali situate nel centro storico chiuderanno e riteniamo che una situazione caotica del traffico veicolare non potrà che contribuire in modo negativo ad accentuare le difficoltà di quei pochi imprenditori che, con grave difficoltà, riescono a sopravvivere alla crisi congiunturale in atto da molto tempo. Quale gruppo di minoranza siamo a disposizione per contribuire, nei modi e nei tempi da stabilire, alla definizione ed esecuzione di eventuali interventi che si rendessero necessari” concludono dalla minoranza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.