IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rari Nantes Savona, primo successo lontano da casa: 10-12 a spese del Posillipo risultati

A Napoli i biancorossi allungano nei due tempi centrali e si portano fino al più 5, resistendo al recupero dei locali nel finale di gara

Savona. Dopo due pareggi e due sconfitte, la Rari Nantes Savona ha conquistato la prima vittoria in campionato. Alla Scandone di Napoli i biancorossi hanno avuto la meglio sul Posillipo, terzultimo in classifica, ma non è stato facile, come testimonia il risultato finale: 10-12.

Aprono le marcature i padroni di casa con Marziali; pareggia Bianco. Ricci a metà primo tempo riporta in vantaggio i rossoverdi; a 10″ dalla prima pausa impatta Caldieri.

I locali sono privi di Mattiello, squalificato, e Massimo Di Martire è a mezzo servizio. Tanti i falli gravi fischiati da ambo le parti, ma le percentuali realizzative sono basse. Nel secondo periodo bisogna attendere 3’38” per vedere il primo gol, siglato da Rizzo in superiorità. Immediato il pari ad opera di Marziali. Poi si distingue Novara, che prima colpisce con l’uomo in più e poi in parità numerica, portando la Rari sul primo doppio vantaggio dell’incontro.

Terzo tempo, Vuskovic dopo 24″ firma il più 3. Angelini perde Bianco, cacciato per proteste. Accorcia Silvestri, ma Novara insacca il pallone del 4-7. Rigore per il Savona, Rizzo (nella foto) lo conquista e lo trasforma: biancorossi avanti di 4 reti. La terza frazione si chiude con due gol in superiorità, segnati da Marziali e Molina.

Nel quarto tempo il primo ad andare a bersaglio è Gianpiero Di Martire. Il Savona non si deconcentra e Vuskovic in superiorità fa 6-10. Morretti para una conclusione dei locali, parte la controfuga e Caldieri mette in rete il pallone del nuovo massimo vantaggio. Marziali non si arrende, realizza altre tre reti assicurandosi il titolo di top scorer della serata, intervallate da un gol di Saccoia ed un rigore tirato sul palo da Campopiano. Il parziale di 4 a 0 riporta in scia i napoletani; a spegnere le loro speranze è Molina che a 9″ dalla sirena fissa il punteggio sul 10-12.

La terza vittoria stagionale lancia la Rari Nantes Savona in sesta posizione. Sabato 30 novembre alle ore 18 i biancorossi riceveranno il Trieste, rivelazione del campionato, che occupa la quinta piazza.

Il tabellino:
CN Posillipo – Carige Rari Nantes Savona 10-12
(Parziali: 2-2, 1-3, 2-4, 5-3)
CN Posillipo: Negri, Iodice, M. Di Martire, Picca, G. Di Martire 1, Silvestri 1, Ricci 1, J. Lanfranco, J. Parrella, Scalzone, Marziali 6, Saccoia 1, R. Spinelli. All. Brancaccio.
Carige Rari Nantes Savona: Morretti, Patchaliev, Boggiano, Vuskovic 2, Molina 2, Rizzo 2, Piombo, Campopiano, Bertino, L. Bianco 1, E. Novara 3, Caldieri 2, Da Rold. All. Angelini.
Arbitri: Centineo e Lo Dico.
Note. Superiorità numeriche: Posillipo 5 su 13, Savona 5 su 15 più 2 rigore di cui 1 realizzato. Usciti per limite di falli Picca e Parrella nel terzo tempo, Vuskovic nel quarto. Espulso per proteste Bianco dopo 1’09” nel terzo tempo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.