IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piogge e temporali in arrivo sulla Liguria, diramata l’allerta arancione sul levante savonese

Rovesci e temporali interesseranno la regione a partire da ponente mentre assumeranno carattere di persistenza sul centro levante

Più informazioni su

Liguria. Continua la fase fortemente instabile sulla Liguria. A partire dal pomeriggio di oggi, giovedì 7 novembre, rovesci e temporali interesseranno la regione a partire da ponente mentre assumeranno carattere di persistenza sul centro levante.

Arpal ha quindi emanato l’allerta meteo per piogge diffuse e temporali con queste modalità. Sui bacini piccoli e medi della zona A (lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa) e D (Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida) sarà allerta allerta gialla dalle 16 di oggi giovediì7 alle 8 di domani venerdì 8 novembre. Sui bacini piccoli e medi delle zone B (lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno), C (lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla) e E (Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia) sarà allerta gialla dalle 16 di oggi, poi arancione dalle 18 alle 8 di domani, venerdì 7 novembre, e poi di nuovo gialla fino alle 15. Sui bacini grandi di C ed E sasrà allerta gialla dalle 16 di oggi alle 15 di domani, venerdì 8 novembre.

Nelle ultime ore l’instabilità ha provocato fenomeni temporaleschi con grandine che hanno interessato il settore centrale della regione e in particolare il Ponente genovese, la Val Polcevera, la Valle Scrivia, raggiungendo poi la Val Bisagno. La cumulata massima si registra a Santuario del Monte Gazzo con 54.2 millimetri (27.4 cumulata oraria massima, 12.2 in 15 minuti), seguita da Pontedecimo con 36.8, Pegli con 35.6, Bolzaneto con 35.2 mentre, a Fiumara, un rovescio ha cumulato 7.4 millimetri in 5 minuti. Inoltre, intorno alle 10, una serie di trombe marine si sono formate davanti alla costa genovese.

Dal pomeriggio di oggi è attesa sulla Liguria una nuova perturbazione che favorirà l’aumento dell’instabilità a partire da Ponente. Saranno possibili rovesci e temporali forti e organizzati a Ponente mentre sul centro Levante i fenomeni potranno avere il carattere della persistenza. Da segnalare il rinforzo dei venti e, dal pomeriggio di domani, l’aumento del mare con moto ondoso fino ad agitato. Le precipitazioni più intense si potranno verificare fino al primo mattino di domani, venerdì 8 ma a seguire permarranno condizioni di instabilità soprattutto sul Centro Levante.

Infine, per quanto riguarda le temperature, la scorsa notte, in alcune stazioni dell’interno della regione si siano registrati valori  sottozero: -1.0 a Poggio Fearza (Imperia), -0.8 a Cabanne (Genova), -0.1 a Pratomollo (Genova). Nel savonese minima di 1.1 a Montenotte Inferiore, nello spezzino di 1.9 a Cembrano. Nelle stazioni di riferimento delle città capoluogo di provincia queste le minime: Genova Centro Funzionale 10.0, Savona Istituto Nautico 9.7, Imperia Osservatorio Meteo Sismico 10.3, La Spezia 7.3.

Generica

Ecco i fenomeni previsti nell’avviso meteorologico emesso oggi.

Oggi, giovedì 7 novembre, una nuova perturbazione atlantica determina precipitazioni diffuse dal pomeriggio, anche a carttere di rovescio o temporale. Previste intensità di pioggia moderate su A, B, C, E, quantitativi significativi su B, D, E, elevati su C. Alta probabilità di temporali forti e organizzati su A, D, anche persistenti su B, C, E. Venti in rinforzo da nord, nord-ovest su D e parte occidentale di B con possibili raffiche in serata fino 40-50 chilometri orari, forti da sud-est su C, E e parte orientale di B con possibili raffiche in serata fino a 60-70 chilometri orari.

Domani, venerdì 8 novembre, fino al primo mattino ancora alta probabilità di temporali forti e organizzati su A, D, anche persistenti su B, C, E. Successivamente permangono condizioni di instabilità con possibili temporali forti o organizzati, in particolare su B, C, E. Previste intensità di pioggia moderate su A, B, C, E, quantitativi significativi su B, D, E, elevati su C. Venti forti da sud-ovest su A e dalla sera su C con possibili raffiche fino a chilometri orari Dal pomeriggio mare in aumento fino ad agitato su C e localmente su A.

Dopodomani, sabato 9 novembre, la formazione di un minimo depressionario sul Mar di Corsica determina nuove condizioni instabili con precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale che localmente potranno assumere intensità forte su C.

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta. In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sito www.allertaliguria.gov.it, inviato anche tramite twitter (segui @ARPALiguria). Sulla pagina www.facebook.com\ArpaLiguria post con immagini, grafici e dati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.