IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Piano anti-foresti scappato di mano”, Ardenti (Lega) fa ironia sulla Liguria in ginocchio

Messaggio di “dubbio gusto” postato sulla pagina, con tag per la pagina satirica “Movimento Estremista Ligure”

Liguria. “Temo che il piano anti-foresti vi sia leggermente scappato di mano”. Una “battuta” con intento presumibilmente “ironico”, ma sicuramente di dubbio gusto, apparsa sul social network Facebook e indirizzata al “movimento Estremista Ligure – Basta milanesi” nella giornata odierna.

Ardenti Lega ironia foresti

Ma a dare visibilità al post non è stato un “signor nessuno” (e sarebbe stata grave comunque), bensì il vicecapogruppo Lega in consiglio regionale ed esponente II Commissioe Sanità e Sicurezza Paolo Ardenti, che ha aiutato a renderlo virale, condividendolo sulla sua pagina Facebook e taggando il “movimento goliardico”.

Un tentativo sicuramente mal riuscito di fare ironia in una situazione in cui lo stesso presidente della Regione Liguria Toti si trova ormai da giorni costretto a fare la spola in tutto il territorio tra sfollati, frane, strade allagate e situazioni emergenziali.

“Ormai siamo in guerra. Non possiamo reggere oltre la settimana, ogni minuto sarà un danno incalcolabile per la regione”, aveva dichiarato ieri sera il governatore ligure a margine della notizia dell’ennesima mazzata (con la chiusura dell’A26).

Altro che “piano-antiforesti scappato di mano”, verrebbe da aggiungere, anche a fronte degli incalcolabili danni per tutta la Regione sia in termini di viabilità che economici, per i settori turismo e agricoltura in primis.

Proprio in mattinata, ai microfoni di IVG.it, le principali associazioni degli Albergatori della Provincia di Savona hanno quantificato in circa 5 milioni di euro (700mila presenze) le perdite per il settore, ma con la promessa di uno sforzo enorme per farsi trovare pronti in vista del Natale.

Sforzi di cui in questo momento ha bisogno tutto il territorio regionale, in primis le persone in difficoltà. “Altro che di ironia”, verrebbe da concludere.

E a riprova (se mai ve ne fosse bisogno) dell’inopportunità dell’intervento, il post è già stato cancellato, ma non abbastanza in fretta da non essere immortalato e diventare virale su chat WhatsApp e social.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.