IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuovo progetto cinematografico per il pietrese Dario Rigliaco, Liguria protagonista per “Mondi paralleli”

Un'avventura di un viaggio nel tempo in cui i protagonisti saranno prigionieri di un'epoca, nel 2020 l'inizio della produzione

Più informazioni su

Liguria. “Mondi paralleli, Prigionieri del tempo” è titolo e sottotitolo del nuovo film scritto da Dario Rigliaco che sarà diretto da Gioele Fazzeri e prodotto da D&E Animation nel 2020. A supporto istituzioni importanti come il Comune di Genova e Film Commission Liguria.

Non è passato molto tempo da quando Game of Kings riempiva i multisala stupendo tutto e tutti con la seconda parte della serie realizzata in Liguria, anzi, è proprio da novembre che viene messa in onda anche sul piccolo schermo e continuerà ad essere divulgata fino a finire sul web, a fine percorso. Con oggi la produzione indipendente ha reso ufficiale un nuovo progetto ancora più ambizioso, un film tutt’altro che banale, un’avventura di un viaggio nel tempo, tra due “Mondi paralleli”, dove i protagonisti saranno prigionieri di un’epoca.

Il soggetto è nato dalla fantasia dell’autore Dario Rigliaco, reduce da un mese di ottobre ricco di pubblicazioni, con due titoli in libreria (cene medievali con delitto e Liguria da scoprire) e l’uscita di Game of Kings nelle sale.

Rigliaco, insieme al confermatissimo regista Gioele Fazzeri, ha presentato la sceneggiatura ai reparti operativi della produzione con ospite Giorgio Oddone in rappresentanza di Film Commission Liguria, il quale ha accolto l’idea e il progetto con grande interesse e volontà di cooperare per l’ottima riuscita e non solo, anche l’assessore alla cultura del Comune di Genova Barbara Grosso, insieme a Milena Palattella e a Maurizio Gregorini, hanno parlato con autore e produzione delle idee e del progetto.

“C’è grande volontà di aiutare l’associazione – commenta l’autore – a creare un film che metterebbe a risalto il capoluogo, esaltandone la cultura e i fatti realmente accaduti, visto che non mancheranno i riferimenti storici reali della storia della repubblica più potente del mar mediterraneo”.

Saranno ufficializzati a breve i casting, si entrerà in produzione a febbraio 2020. “E’ un’avventura mozzafiato, che viaggia tra due epoche diverse – prosegue l’autore – Il “presente” del film è la Londra Vittoriana del 1888, dove i protagonisti scoprono un luogo dove è possibile varcare una soglia e andare nel passato. È qui che conoscono la Genova del 1285, un’epoca di successi e di insidie. Ruota tutto intorno a tre persone che interagiscono tra loro a cavallo tra il presente e il passato, tra Londra e Genova, affrontando la vita, l’amore e la guerra. Chi sono i nemici non ve lo dico, è ancora troppo presto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.