IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo, ecco le decisioni sulle scuole per lunedì 25 novembre 2019 fotogallery

Non c'è allerta, ma molte strade sono bloccate e le frazioni isolate: si valuta caso per caso

Provincia. Tutte le scuole superiori saranno chiuse domani in tutto il savonese. Una decisione presa dalla Provincia di Savona in seguito ai numerosi disastri in giro per tutto il territorio, con frazioni isolate e frane che stanno paralizzando le principali arterie stradale. Senza contare che alcuni istituti sono stati essi stessi “vittima” di criticità anche importanti.

Lo ha confermato pochissimi minuti fa Francesco Bonasera, vicepresidente della Provincia: “A seguito della grave ondata di maltempo che ha colpito la nostra provincia ed all fine di consentire agli uffici della Provincia di Savona di effettuare le opportune verifiche di sicurezza sugli stabili destinati a sedi o succursali degli Istituti Superiori, a titolo cauzionale e preventivo, i funzionari della Provincia e gli amministratori hanno deciso, con ordinanza, di tenere chiusi gli Istituti superiori nella giornata di domani 25/11 fino alle ore 14. Abbiamo comunicato la decisione anche direttamente ai Sindaci delle località di Carcare, Cairo Montenotte, Savona, Finale Ligure, Loano, Albenga ed Alassio oltre ovviamente ai Dirigenti scolastici degli istituti interessati”.

La “giurisdizione” della Provincia, però, si limita agli istituti superiori, mentre per scuole elementari e medie la palla è in mano ai sindaci. In questo articolo pubblicheremo per tutto il pomeriggio le decisioni in merito.

SAVONA: le scuole superiori, come detto, sono tutte chiuse. Per quanto riguarda elementari e medie, gli edifici scolastici sono tutti agibili, ma vista la situazione delle strade e le varie criticità (270 persone isolate a Marmorassi, Santuario irraggiungibile, via San Nazario parzialmente crollata) si sta valutando se chiudere domani. A rischio anche il mercato. Aggiornamenti nelle prossime ore.

VALBORMIDA: AGGIORNAMENTO – la decisione è cambiata, le scuole in Valbormida saranno chiuse. Inizialmente si pensava di tenerle aperte, ma l’impossibilità degli insegnanti savonesi di raggiungere gli istituti (dopo il crollo del viadotto sulla A6 e le frane che paralizzano le statali il territorio è tagliato in due) ha reso inevitabile la chiusura.
Fanno eccezione ROCCAVIGNALE e MILLESIMO, dove saranno tutte aperte.

ALASSIO: scuole regolarmente aperte fatta eccezione per l’Istituto Alberghiero per il quale la Provincia ha previsto, insieme a tutte le superiori della provincia, una chiusura straordinaria.
ALBENGA: chiuse tutte le scuole, le superiori su dissezione della Provincia, ma, al contrario delle premesse, anche tutte le altre scuole per un sopralluogo all’interno degli edifici scolastici per verificarne l’agibilità e la funzionalità degli impianti di riscaldamento.
ALBISSOLA MARINA: scuole chiuse per verifiche su edifici scolastici.
BERGEGGI: la decisione è cambiata, SCUOLE CHIUSE.
CALIZZANO:
scuole aperte
FINALE LIGURE: scuole elementari e medie aperte.
GARLENDA: scuole aperte
LOANO: aperte le scuole comunali
NOLI: scuole aperte
PIETRA LIGURE: scuole aperte
SPOTORNO e VEZZI: scuole aperte.
STELLA: scuole chiuse, sospeso anche il servizio di raccolta rifiuti.
VADO LIGURE: la decisione è cambiata, SCUOLE CHIUSE.
VARAZZE: scuole chiuse.

Aggiornamenti in corso

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ste

    Avete notizie riguardo il campus di Savona? Grazie mille

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.