IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo, confermata per le 15 di oggi la chiusura dell’allerta meteo sul levante savonese

Sulla Liguria sono in atto parziali schiarite sul centro e sul ponente, in un contesto che, comunque, è ancora spiccatamente instabile

Più informazioni su

Liguria. Arpal ha confermato la chiusura dell’allerta meteo gialla per piogge diffuse e temporali sulle zone B (lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno), C (lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla) e E (Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia) alle 15 di oggi, venerdì 8 novembre.

Sulla Liguria sono in atto parziali schiarite sul centro e sul ponente, in un contesto che, comunque, è ancora spiccatamente instabile, mentre nubi e qualche debole precipitazione sono presenti sul levante della regione.

Nelle ultime 12 ore le precipitazioni si sono concentrate sul centro e sul levante della regione, in particolare nell’entroterra orientale della provincia di Genova. Sempre nelle ultime 12 ore queste le cumulate massime tutte in provincia di Genova: Barbagelata 89.2, Cabanne 82, Cichero 66.2, Croce Orero  62.6, Diga di Giacopiane 62.4. A cavallo tra la serata di ieri, giovedì 7 e la notte di venerdì 8 precipitazioni tra moderate e forti hanno interessato la zona di Genova, “spazzandola” da Ponente verso Levante con cumulata oraria massima di 45.8 millimetri a Santuario Monte Gazzo.

Ecco i fenomeni previsti dall’avviso meteorologico emanato questa mattina.

Oggi, venerdì 8 novembre, il transito di un sistema frontale è associato a rovesci o temporali localmente forti specie su B, C ed E fino al primo pomeriggio. In seguito permane una spiccata instabilità con possibili rovesci o temporali sparsi, possibili su tutte le zone ma più probabili dalla serata su B, C ed E. Bassa probabilità di temporali forti con possibili allagamenti localizzati e danni puntuali per isolate raffiche di vento/trombe d’aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. Venti meridionali localmente forti, mare in aumento fino a localmente agitato su C in serata.

Domani, sabato 9 novembre, il transito di un asse di saccatura con aria piuttosto fredda in quota favorisce ancora condizioni di spiccata instabilità con possibili rovesci o temporali sparsi fino al pomeriggio anche associati a grandine, più probabili su centro-levante. Bassa probabilità di temporali forti con possibili allagamenti localizzati danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d’aria, fulmini, piccoli smottamenti. Venti localmente forti dai quadranti settentrionali su A, B e D, da sud-est su C in mattinata. Mare molto mosso in graduale scaduta.

Dopodomani, domenica 10 novembre, possibili deboli precipitazioni nella seconda parte della giornata in particolare su D e interno di A. Venti in intensificazione dai quadranti settentrionali fino a forti (50-60 chilometri orari) e rafficati su A, B, D, localmente forti altrove.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.