IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Varazze spreca e viene agganciato al primo posto risultati fotogallery

Nerazzurri che non sono più soli in vetta ed ora rischiano visto che Taggia e Sestrese devono recuperare una gara

Si infervora la corsa ai primi posti del campionato di Promozione Girone A, con tre squadre al comando (di cui due con una gara in meno) che hanno fatto il vuoto alle loro spalle. La Sestrese batte l’Arenzano e ferma la rincorsa dei bianorossoneri ai primi posti ed invece lancia alla grande i verdestellati. Partita che si mette in discesa al 12° per gli ospiti che passano con un calcio di rigore per fallo su Piroli. Dal dischetto va Anselmo che non sbaglia. L’Arenzano pareggia alla mezzora, ma l’arbitro annulla il gol di Bianchi per fuorigioco. Nella ripresa arriva il raddoppio di Rossi, e solo un rigore in pieno recupero di Troiano fa marcare visita ad un Arenzano apparso sinceramente inferiore ai genovesi.

Continua il buon momento anche del Taggia che si impone all’inglese sulla Praese grazie alle reti di Fiuzzi e Celotto. Biancoverdi che hanno collezionato un punto nelle ultime tre uscite. Battuta d’arresto invece per il Varazze che deve fare solo mea culpa con la Dianese, visto che al 23° Craviotto ha già segnato una doppietta per lo 0-2 che sembra regalare tre punti, ma nel secondo tempo esce l’orgoglio rossoblù che pareggia con Mehmetaj autore a sua volta di due reti pesantissime.

Sembra non avere fine invece la crisi della Loanesi, che nonostante segni tre reti (miglior prestazione offensiva fin qui), deve comunque tornare dalla trasferta con il Serra Riccò a mani vuote. I gialloblù vincono 4-3 in una partita sicuramente divertente, ma che lascia i ragazzi di Rivituso sempre più soli in fondo alla classifica. Il Serra parte bene con Albanese e Lobascio che in mezzora confezionano il 2-0, poi si siedono troppo sul parziale e Szerdi ne approfitta per riaprire i giochi. Nel secondo tempo il Serra prova a chiuderla e sembra fatta quando Draghici al 49° e Lobascio 4’ dopo portano il parziale sul 4-1. Ma un finale di grande carattere della Loanesi spaventa i padroni di casa che devono incassare il 4-2 di Armando e i secondo gol di Szerdi arrivato, però troppo tardi, al 94°. La rimonta rossoblù di ferma qui, e la classifica è sempre più impietosa.

Ritrova la vittoria il Via dell’Acciaio che batte il Legino e trova punti salvezza importanti. Decisiva la fase centrale del primo tempo con Chiarabini in rete al 22° e Poggioli che raddoppia poco meno di 10’ dopo. Rignanese prova a rilanciare i savonesi nel secondo tempo, ma i genovesi si chiudono bene e trovano 3 punti che danno ossigeno alla loro classifica. 

Scivola in casa il Celle che viene sconfitta da un Ventimiglia bravo soprattutto ad interpretare la gara. Prima parte arrembante dei frontalieri che trovano il vantaggio di Ventre su rigore all’11°. Al 35° Salzone in contropiede raddoppia e si ripete cinque minuti dopo ancora con una ripartenza letale. Cellesi sorpresi e poco vivaci. All’83° un rigore che Raiola trasforma, rende meno pesante il passivo.

Termina senza reti invece Ceriale – Bragno, con un punti che serve più ai padroni di casa che ai biancoverdi i quali vedono scappare le prime della classe.

Ko esterno del Camporosso nello scontro diretto di bassa classifica con la Veloce. Doppietta di Calcagno e il rigore di Damonte fissano il 3-0 che vale l’aggancio dei granata proprio al Camporosso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.