Di nuovo?

“Elisa è tornata”: la truffatrice seriale di Albenga avvistata a Ceriale?

Non è certo si tratti di lei, ma una donna era già stata arrestata per “truffa emotiva”: allarme sui social

Autostop

Ceriale. Un post apparso su una delle pagine principali Facebook inerenti Ceriale lancia l’allarme: “Avvistata in zona semaforo, sulla romana per san San Giorgio, presenza della truffatrice che frega le persone facendo autostop. Non datele passaggi per nessuna ragione”.

E la mente corre subito ad “Elisa”, questo il nome fornito a tutti i malcapitati che, purtroppo, seppur in buona fede, l’hanno fatta salire sulla propria auto presentandole anche svariati contanti.

Una “truffa emotiva” in piena regola, giustificata con le scuse più disparate: dal figlio malato con urgenza di acquistare medicine a presunti bancomat smagnetizzati.

La truffatrice in questione era stata arrestata lo scorso febbraio, dopo aver tentato il “trucco” nientemeno che con un carabiniere in borghese, che l’ha immediatamente fermata.

Indagata anche per altri tre episodi analoghi, per lei l’arresto era stato confermato con obbligo di di presentazione quotidiano ai carabinieri. Ma da allora non si sono più avute sue notizie, almeno fino all’odierna segnalazione.

Ovviamente non è sicuro che il soggetto del post e “Elisa” siano la stessa persona, ma quel che è certo è che è fondamentale prestare la massima attenzione, allertando le forze dell’ordine in caso di sospetti.

leggi anche
Autostop
Colta sul fatto
Arrestata la “autostoppista di Cenesi”, stava colpendo a Cisano Sul Neva
soldi falsi
Raggiro finito
“Ho bisogno di soldi”: non più. Per la truffatrice “Elisa” scatta il divieto di dimora in provincia

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.