Disastro

Dego, il campo sportivo distrutto dall’esondazione del Bormida

Tre anni dopo, il terreno è stato nuovamente invaso dall'acqua

Dego. L’esondazione del fiume Bormida ha nuovamente distrutto il campo sportivo di Dego. L’impianto è stato completamente travolto dalla furia dell’acqua, che ha divelto le recinzioni e interamente invaso il terreno di gioco e tutta l’area circostante.

L’episodio si verificò già nel novembre 2016. Nel 2017, grazie al lavoro dei dirigenti e dei giocatori, il campo del “Perotti” venne risistemato e in estate fu rifondata la società biancoblù, che ora milita in Seconda Categoria.

Tre anni fa l’alluvione travolse anche il campo sportivo di Cengio; nel 2018 fu la volta di quello di Murialdo. Le società valbormidesi, quindi, oltre ai disagi legati al rigido clima invernale devono talvolta fare i conti con tali eventi devastanti, che mettono a rischio l’esistenza degli stessi sodalizi sportivi, privati dei loro impianti per periodi più o meno lunghi.

La partita in programma domani per la sesta giornata tra Dego e Pallare era già stata spostata al Corrent di Carcare, con inizio alle ore 17. Ma la società deghese ha chiesto comunque il rinvio.

Più informazioni
leggi anche
calcio pioggia
Stop forzato
Allerta rossa prolungata: rinviati tutti gli eventi in programma domenica mattina
Allerta meteo rossa 23 novembre nel savonese
La situazione
Allerta rossa LIVE: frana sulla Sp28bis – riaperti i ponti a Savona – cala li livello del Centa
Allerta meteo rossa 23 novembre nel savonese
Disastro
Furia del fiume incontenibile, il Bormida è esondato a Dego: chiusa la Ss29 del Colle di Cadibona
Santa Cecilia Vs Dego
3 gennaio
“Campla an Burgna”: un evento per sostenere l’Asd Dego Calcio

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.