IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Crociere a Savona, “Passione Comune”: “Più attenzione all’inquinamento o sarà stata inutile passerella”

Il commento del gruppo che fa capo a Livio Di Tullio dopo l'inaugurazione di Calata delle Vele

Più informazioni su

Savona. “Condividiamo l’allegria dei protagonisti della foto scattata all’inaugurazione della nuova banchina ‘Calata delle Vele’ dedicata alle crociere. Dal 21 dicembre la nuova ammiraglia Costa Smeralda approderà a Savona ed ogni opportunità di crescita e di sviluppo per la città ci rende ottimisti e crediamo che la nuova e crescente vocazione turistica di Savona vada incentivata senza tentennamenti. Ci sono però alcune domande che ci siamo posti vista la contemporanea presenza a Savona del governatore Toti, del presidente dell’Autorità di Sistema Portuale Signorini e del direttore generale di Costa Crociere Neil Palomba: il nostro sindaco avrà messo sul tavolo le due criticità principali che l’hub di Costa ha portato in città è cioè la viabilità e l’inquinamento?”. E’ la domanda che pone “Passione Comune”, il gruppo che fa capo all’ex vicesindaco Livio Di Tullio.

Contestualmente all’inaugurazione della nuova banchina è stato siglato un accordo tra l’amministrazione cittadina e Costa per il posizionamento di un semaforo intelligente “a chiamata” a spese dell’azienda (per un investimento di circa 40 mila euro): “Sarà davvero così intelligente da risolvere una situazione che costantemente paralizza la viabilità cittadina?” si chiedono da “Passione Comune”.

Sul fronte ambientale “avevamo guardato con interesse all’accordo firmato a La Spezia tra le principali compagnie, l’Autorità Portuale Orientale e la Capitaneria di Porto per invitare le aziende ad utilizzare combustibili meno inquinanti già a 13 miglia dalla costa dal 2020. Il nostro sindaco si sta muovendo in questo senso affinché le nuove tecnologie aiutino a ridurre l’impatto ambientale che l’intenso traffico portuale genera sulle città?”.

“Ospitare questi ‘giganti del mare’ è una straordinaria opportunità per Savona – concordano da ‘Passione Comune’ – ma è un’opportunità che l’amministrazione deve saper governare e guidare per sfruttare i lati positivi e lavorare sul miglioramento dei punti critici altrimenti foto come questa hanno l’amaro sapore dell’ennesima, ed inutile, passerella”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.