IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Corrispettivi telematici per l’Agenzia delle Entrate, Federalberghi Savona: “Serve proroga, difficoltà per le piccole imprese”

Incontro mercoledì 20 novembre alle ore 15.00 presso la sede di Confcommercio a Savona

Savona. Con il decreto fiscale collegato alla legge di bilancio 2019, per i commercianti al minuto ed i soggetti assimilati, è stato introdotto l’obbligo di memorizzare elettronicamente e di trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate i dati dei corrispettivi giornalieri. La novità scatterà dal 1° gennaio 2020 anche per le imprese del settore alberghiero (chi ha un fatturato superiore ai 400 mila euro è partito a luglio).

Come
Le operazioni di memorizzazione e di trasmissione telematica dei corrispettivi devono essere effettuate mediante strumenti tecnologici che garantiscono l’inalterabilità e la sicurezza dei dati.
Tali strumenti sono:
• il registratore telematico, che, in sintesi, consiste in un registratore di cassa con capacità di connettersi a Internet.
• la procedura web “documento commerciale online”, presente nel portale “Fatture e Corrispettivi” del sito dell’Agenzia e utilizzabile anche su dispositivi mobili. La procedura è messa a disposizione gratuitamente dall’Agenzia delle Entrate.

Il pressing di Federalberghi sul Governo
In vista della discussione parlamentare sulla conversione in legge del d.l. 26 ottobre 2019, n. 124 “disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili” Federalberghi ha peraltro presentato anche una proposta emendativa che prevede la proroga al 1° gennaio 2021 della decorrenza dell’obbligo di memorizzazione elettronica e di trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri all’Agenzia delle Entrate per i soggetti con volume d’affari inferiore a € 400.000. Tale proroga si rende necessaria a causa delle difficoltà di adeguamento tecnologico e informatico nelle piccole realtà imprenditoriali, nonché del ritardo della messa in servizio dei registratori telematici da parte dei fornitori.
L’auspicio di Federalberghi Savona è che tale azione sul Governo porti a decisioni che vengano incontro alle esigenze del settore, sia dal punto di vista dei tempi di entrata in vigore, sia dal punto di vista di una semplificazione delle procedure burocratico-amministrative.

Ma quali sono esattamente i passi che le aziende dovranno compiere per arrivare senza affanni a questa scadenza?
Federalberghi Savona li illustrerà nell’incontro di approfondimento e confronto con tutti gli associati e dedicato proprio al tema dei Registratori Telematici che si svolgerà mercoledì 20 novembre alle ore 15.00 presso la sede di Confcommercio a Savona (C.so Ricci 14 -1°piano). L’obiettivo è di illustrare sia gli aspetti tecnici e tributari che interessano le imprese del terziario, sia le misure da adottare per affrontare al meglio questo adempimento. L’incontro sarà condotto dal Rag. Luca Galati, responsabile Ascom Servizi Confcommercio Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.