IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Chiuso il Cadibona per frana a Maschio, si rischiano tempi lunghi fotogallery

Uno smottamento imponente, il rischio è che la chiusura si protragga per diverso tempo

AGGIORNAMENTO: il crollo del viadotto sulla A6 ha tagliato l’ultima grande linea di comunicazione tra costa e Valbormida. Al momento, con la chiusura della A6, del Cadibona (frana a Maschio), dei Tecci (crollata la strada), di Santuario (crollata a Naso di Gatto) e della Conca Verde TUTTE le linee di comunicazione da e per l’entroterra sono INTERROTTE. CLICCA QUI PER LA VIABILITA’ ALTERNATIVA

Anche alla luce di questa situazione estremamente critica, si stanno moltiplicando gli sforzi per rendere nuovamente transitabile il Cadibona il prima possibile. Secondo quanto riferito dalla Regione la riapertura potrebbe avvenire già in serata. Nel frattempo Anas ha comunicato la riapertura del tratto tra Dego e Piana Crixia.

Savona. Molte, moltissime le frane che si sono verificate nelle ultime ore in tutta la provincia. Le frazioni isolate non si contano: a Stella, a Ellera, a Marmorassi, a Roviasca, a Bardino Vecchio. Ma ce n’è una che probabilmente più di altre avrà pesanti ripercussioni nei prossimi giorni sulla vita di tanti savonesi, ed è quella verificatasi a Maschio.

In questo momento, infatti, la statale 29 del Cadibona è chiusa a causa di una imponente frana che ha invaso entrambe le carreggiate. Il rischio, secondo le prime informazioni, è che la chiusura possa protrarsi per diverso tempo: il problema infatti non è tanto liberare la strada, quanto garantire la stabilità del versante montuoso.

Al momento, considerando la presenza di altre frane lungo le direttrici per Acqui e Alessandria, l’unica via per raggiungere Savona dalla Valbormida e viceversa è l’autostrada A6.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.