IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bergeggi, BergTrail 2019: il riassunto della giornata e le classifiche foto

Nella 31 km arrivo in trio con Rota, Collè e Lantermino. Podio "Bergteam" nella 17 km: primo Maiello, secondo Siletto, terzo Barlocco. Tra le donne vincono Occhiena e Olivieri

Bergeggi. Conclusa un’altra edizione del Berg Trail di Bergeggi, competizione di corsa sui sentieri organizzata dell’omonima associazione locale BergTrail Team. La manifestazione ha preso regolarmente il via, nonostante la pioggia e il tempo instabile, riscontrando una rinnovata partecipazione di pubblico.

La competizione si articolava su due distanze: 17 km e 31 km, rispettivamente con circa 780m e 1480m di dislivello. 130 i partecipanti iscritti.

La partenza è avvenuta alle 9.30 da Piazza XX Settembre a Bergeggi. Primi due chilometri non particolarmente impegnativi dal punto di vista altimetrico. Gli atleti sono poi saliti e ridiscesi da via Antica Romana sull’Aurelia, passando dal versante sud del Monte Mao (lato mare) ed entrando quindi in Spotorno.

A seguire si è scesi da via Laiolo e giunti in Piazza Colombo (davanti alla chiesa della Santissima Annunziata) da via XXV Aprile. A quel punto circa 1 km sulla battigia della spiaggia, tornando verso Bergeggi. Superato il rettilineo del Merello si è tornati a salire da Torre del Mare. Svolta a metà salita, a sinistra, in via Caravaggio, poi via dei Ginepri passando da un sentiero immerso nella pineta. In seguito un’altra mulattiera inerpicata, dopo via della Ruta.

A quel punto, al km 11, si è affrontata verticalmente l’asperità alla cima del Monte Mao (420 s.l.m.), riscendendo in picchiata dal versante est. Al termine della discesa, svolta a destra s’una strada pietrosa fino a incrociare la stradina asfaltata che conduce a Tosse (al 16 km, 355 s.l.m.).

Si è allorché proseguiti fra continui saliscendi, tra il crinale che divide Spotorno e la valle di Vado, fino al Bric Colombin (408 s.l.m.). Successivamente nuova discesa con susseguente ascesa al Monte Sant’Elena. A quel punto si è superata la cappella e si è ridiscesi dalla scalinata di via Luccoli, sino a incrociare via XXV Aprile e infine via de Mari, dove era posto l’arrivo.

Ad aggiudicarsi la 31 chilometri è stato Donatello Rota, arrivato sul traguardo assieme a Franco Collè e Danilo Latermino (passo: 5’34” al km). Nella gara femminile si è distinta Silvia Occhiena (ventiquattresima assoluta), 4h02’48 (passo: 7’49” al km), seconda Anna Ricca in 4h16’21”, terza Amalia Buonomo in 4h24’50.

Nella prova di 17 chilometri ha invece primeggiato Giovanni Maiello (passo: 5’33” al km). Secondo Matteo Siletto, terzo Mattia Barlocco, giunti appaiati e staccati rispettivamente di 5’06” e 5’07”. Fra le donne, prima Virginia Olivieri (tredicesima assoluta), in 1h57’51. Seconda Sabrina Capellupo, in 2h20’18”. Terza Nicole Trezza, in 2h21’18”.

A chiudere, in notturna, a partire dalle 18.30 si è infine tenuta una 11 km non competitiva.

 Ordine di arrivo assoluto 17 km:

1) GIOVANNI MAIELLO (Bergteam) 1h34’17”
2) MATTEO SILETTO (Bergteam) 1h39’23”
3) MATTIA BARLOCCO (Bergteam) 1h39’24”
4) ALESSANDRO CIVITIELLO (Berteam) 1h42’16”
5) PIERO BELLO (Podistica Valle Varaita) 1h43’32”
6) GABRIELE VERGANO (Cus Torino) 1h45’53”
7) PAOLO FIACCHI (Zena Runners) 1h49’26”
8) TANCREDI MARIA PIZZO (Brancaleone Asti) 1h51’22”
9) STEFANO EMMA (Bergteam) 1h52’31”
10) LUCA AGRESTA (Run For Ail) 1h52’54”

Clicca qui per consultare la classifica completa della 17 chilometri.

Ordine di arrivo assoluto 31 km: 

1) DONATELLO ROTA (Gs Orobie) 2h52’39”
2) FRANCO COLLÈ (Oka One One) 2h52’39”
3) DANILO LANTERMINO (Valle Varaita) 2h52’39”
4) ALBERTO GHISELLINI (Trail Runners Finale) 2h56’59”
5) ANDREA MATTEUCCI (Bergteam) 2h59’25”
6) MARCO LOTTI (Pam Mondovì) 3h13’47”
7) RICCARDO LANGORIO (Trige) 3h15’16”
8) LUCA TELLARO PICCO (Triathlon Savona) 3h27’11”
9) IVAN PESCE (Valmaremola) 3h28’58”
10) DAVIDE BERGERO (Mallare Outdoor) 3h30’16”

Clicca qui per consultare la classifica completa della 31 chilometri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.