IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tir a fuoco in galleria sulla A10, incendio domato e autostrada riaperta: sono 42 le persone intossicate fotogallery

È successo all’altezza di Spotorno: traffico paralizzato e gravi danni alle auto, intossicato anche un vigile del fuoco

Agg ore 16.26 Passata l’emergenza ecco il bilancio sanitario dell’incendio di questa mattina ad un tir in galleria sulla A10: il personale accorso a bordo di una automedica e sette ambulanze delle pubbliche assistenze hanno soccorso in tutto 42 persone, 21 intossicati (fra i quali un vigile del fuoco) sono stati condotti al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo di Savona e altri 21 al pronto soccorso dell’ospedale Santa Corona Pietra Ligure.

Tir a fuoco nella galleria Fornaci sulla A10

Dopo l’esecuzione di emogasanalisi, dimostrata l’assenza di intossicazione da monossido di carbonio, tutti i pazienti sono stati dimessi, fortunatamente non hanno riportato gravi conseguenze a seguito del denso fumo sprigionato a seguito del rogo del mezzo pesante.

Alla fine, considerata la gravità dell’incidente e l’entità del terribile rogo, è andata bene. Intanto, sul fronte del bilancio dei danni ai mezzi rimasti incastrati nel tunnel coinvolto dalle fiamme, sarebbero almeno 13 le auto gravemente danneggiate e rimosse, altre hanno subito danni minori.

Agg. Ore 15. Fine dell’incubo, almeno in parte. Circa mezz’ora fa, infatti, è stata riaperta l’A10 dopo il grosso incidente divampato nella galleria Fornaci, che ha “divorato” un tir e generato una densa coltre di fumo nero, con oltre una trentina di intossicati. 

I vigili del fuoco, dopo diverse ore di lavoro, sono riusciti ad avere la meglio sulle fiamme e ad estinguere completamente il rogo. Il tratto autostradale, dopo una chiusura obbligata in entrambi i sensi di marcia all’altezza di Spotorno (con uscite obbligate ai caselli della stessa Spotorno da una parte e a Pietra Ligure dall’altra), è stato riaperto con uno scambio di carreggiata tra Spotorno e Savona dal km 52+000 al Km 49+000. 

Nel frattempo, però, c’è da segnalare un nuovo intervento dei vigili del fuoco per via della segnalazione di un principio di incendio, sempre in galleria, dovuto ad un possibile cortocircuito di cavi elettrici.  

Agg. Ore 12:50. Mentre persiste la paralisi sull’autostrada, la situazione appare intricata per gli automobilisti anche sull’Aurelia, congestionata dal flusso di mezzi che hanno dovuto “abbandonare” l’A10 e da un incidente avvenuto proprio nella tarda mattinata odierna

L’ultimo aggiornamento sulla situazione in autostrada, invece, arriva direttamente dal sito di Autostrade per l’Italia, in cui si legge: “Sulla A10 Genova-Savona, verso Ventimiglia, è stato chiuso il tratto tra l’inizio e la fine della complanare di Savona a seguito di un camion in fiamme nella galleria Fornaci in direzione Genova di competenza dell’Autofiori dove sono i chiusi i tratti Savona-Spotorno verso Ventimiglia e Pietra Ligure-Savona verso Genova”

“In alternativa, dopo l’uscita obbligatoria a Savona dove ci sono 2 km di coda, i veicoli leggeri possono rientrare in A10 all’altezza di Spotorno dopo aver percorso la viabilità ordinaria. I veicoli pesanti provenienti da Milano/Genova e diretti in Francia possono seguire le indicazioni per la A26 Genova Voltri-Gravellona Toce, A21 Torino-Piacenza e poi per il Frejus mentre i pesanti in prossimità di Savona possono percorrere la A6 Torino-Savona e poi il Frejus. Sul posto sono presenti tutti i mezzi di soccorso dell’Autofiori”.

Agg. Ore 11:30. Con il passare dei minuti cominciano ad arrivare le prime informazioni sulle condizioni dei tantissimi automobilisti e camionisti “investiti” da fumo e gas di scarico sulla A10, in seguito all’incendio che ha interessato un tir nella galleria Fornaci.

Mentre il conducente del mezzo che ha preso fuoco pare sia riuscito ad uscire prima che la situazione degenerasse, senza dunque riportare ferite o lesioni, sono state ben 32 le persone rimaste intossicate, che sono state soccorse e trasportate dalla pubbliche assistenze, a scaglioni, in parte all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure e in parte al San Paolo di Savona. 

Il mezzo in fiamme, invece, è stato spento non senza difficoltà dai vigili del fuoco (presenti Squadra 11 proveniente dalla Centrale di Savona, 11R rincalzo con autobotte, 12R con carro auto protettori, in supporto anche il funzionario di turno e il comandante provinciale dei VVF Savona), ma fuma ancora. Il traffico resta paralizzato in entrambe le direzioni sulla A10, con uscite obbligatorie a Pietra Ligure e Spotorno. 

Spotorno. Intorno alle 10 è scattato l’allarme per fiamme sulla A10, nella galleria Fornaci, all’altezza di Spotorno. E, vista la gravità della situazione, è già stata predisposta uscita obbligatoria su Pietra Ligure.

Una densa coltre di fumo nero è stata generata dal rogo ed è visibile anche a grande distanza, come dimostrato dalle numerose chiamate pervenute ai soccorsi.

Contrariamente alle prime, frammentarie informazioni ricevute (che parlavano di un’auto), a prendere fuoco, per cause ancora sconosciute, sarebbe stato un tir.

Sul posto i vigili del fuoco, i militi delle pubbliche assistenze e il personale medico del 118. Non si conoscono ancora le condizioni di eventuali feriti, ma è stata richiesta una massiccia presenza di ambulanze (croce bianca Spotorno, croce bianca Finale, croce bianca Borgio, Pietra Soccorso) per possibili persone intossicate dal fumo.

Traffico in tilt e autostrada “paralizzata” in direzione Savona, dove si è formata una lunghissima “colonna”. Si sta cercando, non senza evidenti e ovvie difficoltà, di far “girare” i numerosi mezzi in coda per consentire l’uscita dall’autostrada a Spotorno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.