IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, tutto pronto per il debutto: al via la quinta edizione di “Storie Andoresi”

A condurre gli appuntamenti l'assessore Maria Teresa Nasi e la giornalista Monica Napoletano

Andora. C’era una volta il vecchio borgo di Moltedo di Andora che una leggenda antica dice sia stato abbandonato a causa di un’invasione di voraci formiche. Che sia storia o fantasia, il fatto si tramanda da generazioni  e, insieme ad molto altri racconti, sarà al centro del primo appuntamento della quinta (5) edizione di “Storie Andoresi”, in programma il 6 novembre, alle 16, a Palazzo Tagliaferro. A condurre gli appuntamenti l’assessore Maria Teresa Nasi e la giornalista Monica Napoletano.

Come da tradizione, la rassegna organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Andora, ripercorre la storia del comune attraverso testimoni diretti. Lo spunto è un libretto pubblicato nel 1994 dagli alunni  della scuola di Molino Nuovo, in cui ogni bambino raccontava una leggenda sentita dai nonni. Alcuni di quei bimbi, divenuti adulti, tornano a Tagliaferro per rileggere quei testi che raccontavano i luoghi teatro di storie mitiche: borghi diroccati, conventi, chiese, in un itinerario che sarà ricostruito anche con l’ausilio di immagini in un continuo rimando fra ieri ed oggi.

Avranno fondamenti decisamente più tecnici e storici gli appuntamenti di Storie Andoresi del 22 novembre e del 13 dicembre, (alle 17.30) che saranno la presentazione ufficiale agli andoresi del sito internet “Andora nel tempo”: titanico lavoro realizzato dal geometra Mario Vassallo che è riuscito a ricostruire l’evoluzione urbanistica di Andora dagli anni ’50 ad oggi, attraverso  la raccolta di uno straordinario patrimonio di immagini, mappe, documenti e più di 8mila foto gran parte delle quali appartenenti all’archivio fotografico di Marino Vezzaro.

“Storie Andoresi è un viaggio nel tempo, iniziato anni fa, che si arricchisce a ogni edizione di protagonisti e che testimonia la ricchezza culturale della nostra Andora – spiega l’assessore alla Cultura Maria Teresa Nasi ideatrice della rassegna – Siamo grati agli alunni di un tempo che vorranno leggere le leggende e ci permetteranno di ricostruirne l’origine. Siamo emozionati e grati al geometra Mario Vassallo per il grande lavoro di ricostruzione fatto e messo a disposizione di tutti, grazie a un sito internet ricco di contenuti accuratamente verificati e presentati, frutto di grande passione e amore per Andora”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.