IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via il progetto di ricerca sulla valorizzazione dell’Area Marina Protetta “Isola di Bergeggi”

"Aree Marine Protette, pesci, coralli, mare pulito. Quale valore dai al mare?"

Bergeggi. Nasce il progetto pilota sulla valorizzazione dell’Area Marina Protetta (Amp) “Isola di Bergeggi”, in collaborazione con Worldrise Onlus e Università Cattolica del Sacro Cuore.

L’iniziativa riguarda la “conservazione e l’innovazione dei servizi ecosistemici caratterizzanti le Amp, con particolare attenzione alla tutela della biodiversità marina. Il tema dei servizi ecosistemici è uno dei principali obiettivi della strategia nazionale per la tutela della biodiversità ma, in particolare, un tema di opportunità economica per i territori”.

“La ricerca scientifica socio-economica segue le orme del progetto Full Immersion Amp di Worldrise Onlus (www.worldrise.org) e si pone l’obiettivo di indagare, attraverso questionari, il valore e la percezione che i cittadini locali, turisti e subacquei attribuiscono Amp ‘Isola di Bergeggi’, quantificando così i servizi ecosistemici e stimando un possibile valore economico totale che i diversi fruitori associano alla biodiversità marina e ai suoi benefici”.

“I sevizi ecosistemici sono i benefici che le persone ottengono dall’ecosistema, ma comportano un benessere migliore delle comunità umane capace di creare opportunità di sviluppo, una minore vulnerabilità e una maggiore salute e resilienza dei sistemi naturali. La perdita di biodiversità dovuta alle azioni antropiche è uno degli indicatori del degrado degli ecosistemi che influisce a sua volta su altri servizi ecosistemici. Dai cambiamenti dello stato di salute delle comunità biologiche possiamo renderci conto delle pressioni esistenti sull’intero ecosistema”.

Con il progetto si individuano le modalità per fornire un valore alla natura e viene sviluppata una valutazione sulla conservazione dell’AMP, attraverso un‘indagine basata sul metodo ‘Willingness to pay’, che tenga conto di risorse, sistemi naturali, loro servizi e benefici.

Qui il link al questionario.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.