Cronaca

Aggrediscono e tentano di rubare il telefonino ai carabinieri intervenuti per sedare la lite: arrestati

La coppia, al termine delle formalità di rito, è stata rinchiusa presso le celle di sicurezza del comando di Savona

controlli carabinieri savona notte

Savona. La scorsa notte i carabinieri della compagnia di Savona hanno arrestato il 42enne M.C.J.M. ed il 40enne J.A.J.S., entrambi ecuadoriani per tentata rapina, resistenza a pubblico ufficiale e possesso di droga ai fini spaccio.

A seguito di alcune segnalazioni giunte alla centrale operativa, una pattuglia della sezione radiomobile si è recata in via Marenco. Giunti sul posto, i militari si sono subito attivati per cercare di riportare alla calma tra due persone che stavano avendo una violenta discussione.

Mentre tentavano di effettuare la loro identificazione, i due hanno opposto una strenua resistenza nei confronti dei carabinieri: la donna ha strappato i documenti di mano al capo equipaggio e gli ha portato via il telefono cellulare dalla tasca dell’uniforme, mentre l’uomo ha preso alle spalle l’altro carabiniere. I due sono stati immediatamente immobilizzati ed arrestati.

Nel corso della perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto 10 grammi di hashish; 4 grammi di eroina in cristalli; un coltello sporco di sostanza stupefacente; un bilancino di precisione di colore grigio; denaro contante in banconote da 10 euro e una da 50 euro per un totale di 160 euro verosimilmente profitto dell’attività di spaccio. Il tutto è stato sequestrato.

La coppia, al termine delle formalità di rito, è stata rinchiusa presso le celle di sicurezza del comando di Savona a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa del rito “per direttissima” che si terrà nella mattinata di domani.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.