IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Borghetto la cerimonia di gemellaggio tra le maschere liguri e le maschere piemontesi

Domani ritrovo a Palazzo Pietracaprina, in seguito le 60 maschere partecipanti si sposteranno a Loano e Toirano

Borghetto Santo Spirito. “Insieme per la cultura” è lo slogan che fa da filo conduttore al prossimo gemellaggio tra il “Comitato Personaggi Storici e Folkloristici Liguri” e l’analogo comitato piemontese che verrà celebrato domenica 17 novembre a Palazzo Pietracaprina a Borghetto Santo Spirito.

In quella sede la presidente del comitato ligure, Elena Gandolfo, ed il suo vice, Agostino Delfino, sigleranno un “patto di amicizia e collaborazione” con il sodalizio piemontese presieduto da Leandro Faletti. Il gemellaggio vuole essere “un segno di amicizia” e intende sottolineare “il valore della cultura raccontata attraverso le nostre maschere”. In virtù di questo accordo, i due comitati lavoreranno a stretto contatto all’organizzazione di manifestazioni ed eventi comuni e al recupero di personaggi e maschere appartenenti alla storia ed al folklore locale ed ormai dimenticati.

Alla cerimonia parteciperanno una sessantina di maschere liguri e piemontesi. Dopo la firma dell’accordo, i partecipanti si sposteranno a Loano per il pranzo; in seguito, visiteranno il centro storico di Toirano.

Il “Comitato Personaggi Storici e Folkloristici Liguri” ha il compito di riunire sotto uno stesso “brand” tutte le maschere liguri e coordinare il lavoro delle associazioni del territorio attive nell’organizzazione e nella promozione dei carnevali della nostra regione. Lavora gomito a gomito con il Coordinamento Maschere Italiane e rappresenta uno strumento fondamentale per poter organizzare al meglio l’attività delle varie realtà associative dislocate in Liguria e delle maschere a loro legate.

Il Comitato si occupa di approfondire gli aspetti storici e culturali delle maschere già esistenti e porta avanti anche un’attività di recupero di quelle ormai dimenticate e che tuttavia meritano di essere riportate alla luce ed inserite nel novero delle maschere della tradizione ligure. Si tratta di un lavoro di ricerca storica e antropologica a tutti gli effetti ed in quanto tale deve essere realizzato seguendo canoni ben precisi.

Il Comitato è stato creato nel 2019 dall’associazione Vecchia Loano, dal Forum Culturale di Borghetto Santo Spirito e dalla Pro Loco di Toirano. La sua “base operativa” è presso la sede di Vecchia Loano a Palazzo Kursaal.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.